Storie e Notizie n. 3: Obama e Berlusconi al telefono



La Storia:
C’era una volta due uomini di potere.
Uno eletto grazie a chi l’ha votato e l’altro per colpa di chi non è andato a votare.
Uno è diventato presidente anche grazie ad internet.
L’altro sarà sconfitto proprio grazie alla rete.
Uno è stato il primo afro americano a divenire presidente degli Stati Uniti.
L’altro, alla notizia, non ha trovato di meglio che definire il primo abbronzato…
Un giorno si sentirono al telefono:
“Pronto, Obama? Sono Berlusconi…”
“Ah… tu…”
“Ecco… volevo chiederti scusa… Spesso apro bocca e dico cazzate…”
“D’accordo, scuse accettate.”
“Volevo solo essere spiritoso…”
“Capisco, ma se all’indomani della tua elezione, qualcuno avesse commentato dicendo che sei un tappo, col parrucchino e che hai la pelle tirata come un tamburo, come l’avresti presa?”

La Notizia:
ROMA (Reuters) - Il presidente Usa Obama e il presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi parleranno oggi in un colloquio telefonico dei prossimi impegni G8, G20, della crisi economica e del tema dell'energia.
Lo ha detto una fonte diplomatica.
"Si dovrebbe fare oggi. Si sta ancora ragionando sull'orario", ha detto la fonte.
"Il colloquio sarà su G8, G20, energia e crisi economica".
Oggi il quotidiano Il Sole 24 ore scrive di una telefonata che dovrebbe tenersi alle 15,45 (9,45 di Washington).

Commenti