Agenda

Novembre 2017, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo
Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni

Per condannare i test nucleari della Corea del Nord ci vuole coerenza…


Nella figura: Test nucleari nel mondo dal 1945 al 1998.

13 fatti:

Ieri, lunedì 25 maggio 2009:
1. La Corea del Nord ha effettuato un test nucleare.
2. Un Test nucleare è un'esplosione nucleare condotta principalmente a scopi militari, per verificare la potenza di un ordigno in fase di progettazione o per verificare l'efficienza di un ordigno presente in un arsenale.
3. Come risposta i membri del Consiglio di Sicurezza dell'Onu hanno chiesto una riunione urgente.
4. Ecco alcune reazioni:
- Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama ha condannato i test e ha chiesto una risposta comune da parte della comunità internazionale.
- Il responsabile della Politica estera dell'Ue, Javier Solana, dichiara che le azioni nordcoreane meritano una "risposta ferma".
- Il premier britannico Gordon Brown ha definito la Corea del Nord "un pericolo per il mondo".
- La Russia ha detto che l'azione di Pyongyang equivale al lancio della bomba atomica su Nagasaki da parte degli Stati Uniti nel 1945, e ha aggiunto - come si legge in un comunicato del ministero degli Esteri - che il test rappresenta un "duro colpo" agli sforzi per la non-proliferazione nucleare e aggrava le tensioni nella regione.
- Il governo tedesco ha condannato il test nucleare "con la maggiore forza possibile".
5. I membri del Consiglio dell'Onu hanno espresso la loro forte opposizione e la loro condanna del test nucleare effettuato dalla Corea del Nord, il quale costituisce una chiara violazione della risoluzione 1718 del Consiglio e hanno deciso di iniziare immediatamente a lavorare su una risoluzione.

Oggi, martedì 26 maggio 2009:
6. La Corea del Nord ha lanciato oggi due missili a corto raggio dalla costa orientale: lo ha scritto l'agenzia di stampa Yonhap citando una fonte del governo sudcoreano.
7. Con una mossa che probabilmente farà alzare la tensione nella regione, la Corea del Sud ha annunciato che intende partecipare a un'operazione guidata dagli Usa per intercettare le navi sospettate di trasportare armi di distruzione di massa.
8. La Corea del Nord ha già avvertito che considererebbe una simile iniziativa come una dichiarazione di guerra.

Tuttavia, per comprendere al meglio i fatti di oggi, occorre dare come minimo un'occhiata non solo a quelli di ieri, ma anche l'altro ieri e quello prima ancora:
9. Gli undici Stati che fino ad oggi hanno condotto esperimenti nucleari sono Stati Uniti d'America, Russia, Regno Unito, Francia, Cina, India, Israele, Sudafrica, Taiwan, Pakistan e Corea del Nord.
10. Il primo test nucleare della storia è il Trinity test, avvenuto nel poligono di Alamogordo nel deserto di Jornada del Muerto nel Nuovo Messico, USA, il 16 luglio 1945 alle ore 5:29:45 nell'ambito del Progetto Manhattan.
11. Dopo le esplosioni di Hiroshima e Nagasaki, mano a mano che nuovi Stati si aggiungevano a quello che sarebbe poi stato chiamato il club nucleare e la guerra fredda spingeva verso l'alto il numero delle armi nucleari in una escalation dominata da USA e URSS, le esplosioni atomiche o nucleari di test si sono moltiplicate.
Ed ecco il fatto, a mio modesto parere, più rilevante:
12. Dopo vari accordi internazionali per il bando dei test nucleari, risale al 24 settembre 1996 un nuovo trattato, il CTBT (Comprehensive Test Ban Treaty, Trattato complessivo sulla messa al bando dei test nucleari). Ques'ultimo proibisce i test nucleari in qualsiasi ambiente, mentre il bando parziale del 1962 aveva permesso che i test continuassero nel sottosuolo.
13. A tutt'oggi non è ancora entrato in vigore.

Volete sapete perché? Presto detto. E' sufficiente andare nel sito ufficiale del trattato e scoprire che tutti i paesi che ad esso hanno aderito devono sottoscriverlo e, in particolare, alcuni devono anche ratificarlo, altrimenti non è valido.
E quali sono le nazioni che non ancora adempiuto a questo impegno?
Eccole in ordine alfabetico:
Cina
Corea del Nord
Egitto
India
Indonesia
Iran
Israele
Pakistan
Stati Uniti


Cosa? Stati Uniti?! Ebbene sì, a quanto sembra, gli americani hanno sottoscritto il trattato ma non lo hanno ancora ratificato e sono responsabili insieme agli altri suddetti paesi della sua non entrata in vigore...
Come tutti sanno, la storia ci insegna che i trattati internazionali, se sottoscritti e ratificati, divengono uno strumento fondamentale per imporre ai paesi membri di mantenere gli impegni presi.
Come vedete, avendo più fatti a disposizione, non fermandosi solo a quello che viene urlato, venduto e messo in scena oggi, le cose appaiono molto più chiare e semplici.
Per chi si dichiara contro la guerra, i test nucleari e ancor prima le armi nucleari devono essere bandite ovunque, altrimenti diviene impossibile perseguire la pace nel mondo.
Immaginatevi tre bambini che giocano in strada. Uno prende dei sassi e se li mette in tasca. Quindi inizia a tirarli. Il secondo lo imita e anch'egli comincia a lanciare pietre. Il terzo fa lo stesso e gli altri due gli dicono che non si può fare, perché è pericoloso e potrebbe fare male a qualcuno...

Fonti: Wikipedia, Corriere della sera, Reuters (1 e 2)

Commenti