Draghi: Minzolini, Giorgia Meloni, Gasparri, D'Alema e Rutelli sono analfabeti?


È notizia di oggi che secondo il Governatore di Bankitalia, Mario Draghi, uno dei vincoli alla crescita dell'economia italiana coincide con il basso livello di istruzione, soprattutto nelle materie tecnico-scientifiche.

“Oggi”, afferma Draghi, “in una società industrialmente progredita, una persona con meno di 10-15 anni di scuola è da considerarsi funzionalmente analfabeta.”

Ora, per un cittadino normale possiamo considerare ragionevole la stima minima di dieci anni per ritenere la maturità come requisito di alfabetismo.

Dando per scontate le scuole elementari, medie e superiori rappresentano il livello base.

Nondimeno, se stiamo invece parlando di persone che ricoprono ruoli di estrema responsabilità politica e culturale, allora è giusto aspettarsi che il limite salga a 15 anni e che di conseguenza la laurea divenga fondamentale.

Ebbene, secondo la riflessione del governatore, Augusto Minzolini, l’attuale direttore del Tg1, il punto di riferimento dell’informazione nazionale più seguito nel paese, avendo solo la maturità classica è un analfabeta.

Analfabeta funzionale, ma pur sempre un analfabeta.

Lo stesso vale per il Ministro della gioventù Giorgia Meloni.

Con il solo diploma di scuola superiore è quindi un'analfabeta.

Analfabeta lo è anche la ormai decennale mente (si fa per dire) del centro sinistra, Massimo D’Alema, con la sua maturità classica.

Senza sorprese, ovviamente, è analfabeta (funzionale) il presidente del Polo della Libertà al Parlamento Maurizio Gasparri, anch’egli con la maturità classica.

Sfondo un’altra porta aperta ricordando il geniale Francesco Rutelli, l’anima del centro sinistrorso, anch’egli diplomato al classico e quindi analfabeta.

Perlomeno secondo l’analisi di Draghi.

Io non sono d’accordo.

La cultura, come il valore di qualcuno, non può essere misurata in base ai titoli di studio, ma dai fatti, dalle azioni.

Le persone che ho citato infatti dimostrano ogni giorno di meritare il ruolo che hanno…

Spero vivamente si colga l'ironia.

Commenti