Agenda

Sabato 13 Gennaio 2018, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni, Libreria Ubik – Via Adige 2, Monterotondo (RM) - Ingresso libero

Berlusconi e Veronica: separazione con addebito la chiedono in tante…



English version


Storie e Notizie n. 71

La Storia:

Il mio nome non conta.
Potrei chiamarmi Maria, Francesca o Laura, non fa alcuna differenza.
Ciò che importa è che sono una donna.
Una donna che in questi ultimi quindici anni ha sposato la causa del presidente del consiglio, che gli ha dato il proprio voto e con esso la sua fiducia, esattamente quella che Veronica Lario ha visto tradita.
La moglie di Berlusconi forse chiederà un divorzio non consensuale, portando la questione in tribunale, reclamando un addebito al marito per la gravità dei suoi comportamenti extraconiugali.
Ebbene, se ciò avverrà, esigo che sia fatta giustizia e che anche la sottoscritta riceva lo stesso trattamento.
Anche io merito un risarcimento.
Anche io sono stata offesa come moglie, come madre e come donna davanti a tutto il mondo, ogni volta che in questi vergognosi anni il premier è apparso sugli schermi e sui giornali ovunque diffondendo un’immagine della sottoscritta umiliante, degradante e priva di alcun rispetto.
Il voto è un impegno di valore quanto lo è unirsi in matrimonio.
Entrambi richiedono responsabilità e decoro.
Tutti e due meritano lealtà e mantenimento della parola data.
La signora Lario giustamente si preoccupa del futuro della sua prole.
Nel suo caso sono in gioco miliardi di euro, aziende, proprietà e quant’altro.
Non chiedo tanto, ma anch’io come lei sono madre e ho al centro dei miei pensieri il domani dei miei figli.
Un marito fedifrago ha il dovere di pagare per le sue colpe a chi ha promesso tutt’altro, così come un leader di un paese deve rendere conto ad ogni donna il cui nome venga macchiato a causa delle sue azioni o anche solo delle sue puerili facezie.
È fondamentale che giustizia sia fatta.
Si tratta di un monito indispensabile, soprattutto in un paese come il nostro.
E’ di estrema importanza che venga ricordato ai nostri governanti di oggi e a quelli che verranno che ogni piccolo gesto da loro compiuto, anche la più insignificante parola detta, pubblicamente o privatamente, in qualche modo ricade su tutti noi.
In questo modo ci penserebbero due volte prima di candidarsi alle elezioni.
E altrettanto prima di sposarsi…

Una donna


La causa di separazione tra Veronica Lario e Berlusconi arriva in tribunale?
Lo rivela il 'Corriere della Sera' spiegando che nei giorni scorsi nei collegi di difesa accanto agli ''avvocati matrimonialisti erano scesi in campo gli esperti di diritto patrimoniale e societario e di assetti ereditari. Il nodo e' la divisione dell'impero Fininvest''.

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.

Lo spettacolo, 26 Novembre 2009 a Roma.

Condividi questo articolo:
Condividi su Facebook

Commenti

  1. Scusami, non so scrivere bene. Mi piace moltíssimo il tuo blog. Va della mano con i miei pensieri.
    Ho letto la questione del razzismo e mi ha fato male. Como è possibile discriminare per la nazionalitá, il colore de la faccia o qualunque otra cosa.
    un bacio di nonna.

    RispondiElimina
  2. Scusami di che? Grazie, invece, il tuo apprezzamento mi fa molto piacere!
    A presto

    RispondiElimina

Posta un commento