Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2009

Svizzera: L’invasione dei minareti giganti

English version


Storie e Notizie N. 79

La Storia:

Dopo il grande successo di botteghino in Svizzera, nonostante il parere negativo della critica, sta per uscire su tutti gli schermi italiani quello che si preannuncia come il più terrificante film di paura della storia del cinema: L’invasione dei minareti giganti.



Come già detto, la critica ha inutilmente bocciato la pellicola, accusandola di proporre una trama incredibilmente scontata, un vero clichè.
Tuttavia, la risposta del pubblico prova che la gente non è ancora sazia di film che raccontano di invasioni da parte di alieni brutti e cattivi, decisi a conquistare le nostre città e magari mangiarci il cervello, non prima di aver abusato delle nostre donne.
La fantasia, in fondo, è bella per questo: aiuta ad esorcizzare paure ed angosce non superate.
Chi racconta storie non può non tenerne conto.
Figuriamoci chi le vende al pubblico…

La Notizia:
La Svizzera dice no ai minareti.
A sorpresa, l'iniziativa per il bando dei simboli religiosi mus…

Chiesa e abusi sessuali: elenco aggiornato...

English version

Dall’Irish Times:

1984 - Il primo caso di abusi sessuali clericali su un bambino a divenire pubblico: Padre Gilbert Gauthé, Louisiana, USA, si rivela essere un pedofilo seriale.

1985 - Padre Tom Doyle, un esperto di diritto canonico degli Stati Uniti, mette in guardia sulle conseguenze disastrose, se lo scandalo non è affrontato apertamente e in modo efficace. Viene ignorato e rimosso dal suo incarico presso l'ambasciata vaticana a Washington.

1993 – Il Papa scrive ai vescovi degli Stati Uniti - "Condivido la vostra tristezza e delusione", ma sottolinea che il problema dell'abuso sessuale infantile riguarda solo un piccolo gruppo di sacerdoti. Il suo portavoce, il dottor Navarro-Valls, riassume così l'atteggiamento del Vaticano: "Ci si dovrebbe chiedere se il vero colpevole non sia una società che è irresponsabilmente permissiva, senza controllo della sessualità e in grado di creare le condizioni che inducono anche persone che hanno ricevuto un…

Coppia si imbuca a pranzo Obama: ecco di chi si tratta…

English version


Storie e Notizie n. 78

La Storia:

I servizi segreti americani hanno finalmente rivelato l’identità degli imbucati al pranzo di Obama.
Non si tratta di una coppia, bensì sempre della stessa persona, un individuo estremamente abile a cambiare volto a seconda del contesto, un astuto maestro del trasformismo.
Difatti non è stato facile per gli esperti individuarlo nelle immagini a disposizione.
Stiamo parlando, come già detto, di un vero professionista, capace di nascondersi nei luoghi più impensati…



Sostituendosi a personaggi insospettabili…



Un uomo in grado di calarsi in mille mestieri, dall’operaio al fotografo…




Tuttavia, a tradirlo è stata la sua inarrestabile passione per il mondo femminile.
Eppure avrebbe dovuto intuire che sarebbe risultato alquanto sospetto un cuoco che fa delle avances alla First Lady…




La Notizia:
Coppia "si imbuca" a pranzo Obama, indagine dei servizi segreti.
WASHINGTON (Reuters) - I servizi segreti americani stanno indagando per capire come una co…

Violenza femminile sulle donne…

English version

Oggi, 25 novembre, si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
Fu istituita esattamente dieci anni fa, nel dicembre del 1999 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, esortando governi e organizzazioni a promuovere iniziative a riguardo.
La scelta della data fu suggerita all’Onu nel 1981 da alcune attiviste, in seguito all’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi di Bogotà, in ricordo del giorno in cui furono uccise le tre sorelle Mirabal (1960), le quali erano impegnate contro il regime di Rafael Leónidas Trujillo, allora dittatore nella Repubblica Dominicana.
In Italia tale importante ricorrenza viene celebrata solo dal 2005.
Non è mai stato facile essere donna, nel nostro paese.
Nessuno meglio di una donna può raccontarlo, spiegarlo, motivarlo.
Ciò era vero nel 1999 come dieci anni dopo, ovvero oggi.
Ho letto in rete che qui da noi le iniziative per ricordare la suddetta giornata confluiranno in una manifestazion…

No Berlusconi day e le 1000 piazze del Pd: qual è la vera alternativa?

English version

A distanza di una settimana, il 5 dicembre e nella due giorni 11/12 dello stesso mese ci saranno due manifestazioni.
Entrambe le iniziative dichiarano come motivazione principale una posizione critica nei confronti di Silvio Berlusconi.
Ora, io sono un cittadino che non ha mai votato per il premier e che nello stesso tempo desidera avere un presidente del consiglio fatto di tutt’altra pasta.
Aggiungiamo che voglia scendere in piazza ancora una volta per manifestare le mie idee antagoniste al primo ministro.
A quale delle due dovrei andare?
Quale delle due manifestazioni è la vera alternativa a Berlusconi?
La prima cosa di cui devo tenere conto è la seguente: quella del 5, ideata da alcuni blogger, chiede le sue dimissioni mentre quella dell’11/12 consiste in un desiderio/impegno del Partito democratico ad occuparsi dei problemi del paese e non di quelli del premier, al motto “sempre i problemi suoi, mai i problemi nostri”.
Nell’appello del No Berlusconi day c’è scritto che ai …

E' uno stronzo chi dice che gli italiani sono tutti uguali

English version


Storie e Notizie n. 77

La Storia:

I cittadini italiani, come quelli del resto del mondo, non sono tutti uguali.

C’è chi ha perso la vita per il paese…



E chi ha perso il paese per salvarla…




C’è chi è stato allontanato per la sua integrità…



E chi è stato riassunto per lo stesso motivo…




C’è chi usava il cinema per donare un viaggio agli spettatori…




E chi usa questi ultimi per regalarlo a se stesso…




C’è chi trovò la morte per amore della verità…




E chi uccide la verità per amore dello share…




C’è chi un tempo attaccava gli immigrati per guadagnare elettori…




E oggi li difende perché presto lo saranno anche loro…




PS: Molti anni fa, una persona che era spesso vittima di discriminazioni mi disse: “A me non serve che le persone mi difendano. Vorrei che non ce ne fosse il bisogno…”

La Notizia:
Gianfranco Fini: "È uno stronzo chi dice che gli stranieri sono diversi".

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.

Lo spettacolo, 26 Novembre 2009 a Roma…

Tutti i diritti dell’infanzia in una storia...

English version


Storie e Notizie n. 76


La Storia:

I tuoi diritti

Mio figlio Luca torna da scuola con la Dichiarazione universale dei diritti umani che il nuovo governo ha deciso di distribuire agli studenti di tutti gli istituti.
Luca ha 9 anni, l’ha letta ma non ha capito molto cosa voglia dire.
Così, decide di chiedermi di spiegargliela. Tutti e trenta gli articoli…
L’impresa non è facile, ma forse non ho molte alternative oltre a raccontargliela a misura della sua vita, del suo mondo.

“Allora, Luca, sei pronto?”
“Sì, papà.”
“Mi raccomando. Ogni volta che pronuncio una parola o una frase che non comprendi dimmelo, eh?”
“Sì.”
“Articolo uno: ‘Tutti i bambini nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.’”
“Cosa vuol dire essere eguali in dignità?”
“Vuol dire che ogni bambino ha valore. E nessun bambino è più importante degli altri.”
“E cosa significa essere dotati di coscienza?”
“Significa c…

Webby Awards e Lobby Awards

English version


Storie e Notizie n. 75

La Storia:

In risposta ai Webby Awards, in esclusiva per il blog, pubblico il risultato della top ten riservata alle più importanti lobby del momento.
La parola lobby, di origine anglosassone, viene utilizzata spesso per indicare un insieme di gruppi, organizzazioni o singole persone, unite tra di loro dal comune scopo di influenzare le istituzioni legislative.
Cosicché, ecco a voi i Lobby Awards:

Alla posizione numero 10 troviamo la lobby della fede, sempre al fianco del potere, grazie a dio.

Alla numero 9 ecco la lobby della guerra, al motto il cliente ha sempre ragione, soprattutto se stermina gli avversari.

Alla numero 8, perfettamente stabile, c’è la lobby dei media.
La gente legge sempre di meno le loro notizie, eppure riescono puntualmente a trovare i soldi che gli servono.

Chiaramente in salita, alla numero 7 ecco la lobby dei farmaci, benedetta febbre suina.

In sesta posizione, altra lobby in piena crescita, troviamo la lobby dell’acqua.
In Italia …

Acqua rubata: la fine della storia

English version

Storie e Notizie N. 74

La Storia:

Questa non è proprio una storia.
Non è il suo inizio.
Solo una possibile fine.
La fine della storia di Uomo e Natura.
Uomo rubava.
Uomo rubava a Natura.
Uomo rubava a Natura, ma chiamava tale azione in altri mille modi, tranne che quello vero.
Natura, però, non era fessa, come si dice a Napoli.
Natura aspettava.
Natura guardava Uomo rubare e aspettava.
Il fatto è che Natura non capiva perché Uomo la derubasse.
Non vedeva il motivo per il quale Uomo la derubasse di ciò che lei stessa gli aveva fatto dono.
Della terra…



Dell’aria…



Degli animali…



Delle piante…



Dei sogni…



E venne un giorno in cui Uomo le rubò anche la cosa a cui teneva di più.
L’acqua…




Natura non disse nulla anche quella volta.
Natura non strillò, non fece scenate, rimase ancora in silenzio.
Semplicemente spense la luce...



E andò a dormire.
Per sempre…

La Notizia:
Acqua privatizzata, via alla fiducia: via libera alla privatizzazione dell'acqua. Il governo, per la 28esima volta, pone la fiducia sul…

Stuprata dal branco: a morte i minori?

English version


Storie e Notizie N. 73


La Storia:

L’aria è molto tesa, il giorno dopo.
A Foggia, dopo lo stupro della quattordicenne, la gente continua a chiedere giustizia.
I cittadini sono pronti a farsi giustizia da soli, tanto che adesso i politici invocano la calma e chiedono di rafforzare la presenza delle forze dell’ordine.
Ripetiamo, il giorno dopo l’aria è molto tesa, il silenzio nelle immediate vicinanze delle abitazioni degli autori del crimine è il segnale di una calma apparente, pronta a sfociare in violenza ancora una volta.
Su Facebook un gruppo è sorto a sostegno della ragazzina, vittima dell’abuso.
In poche ore moltissimi iscritti.
Leggendo sulla bacheca si ha il termometro della situazione.
Insulti, istigazione alla violenza, alla giustizia fai da te. Amici, conoscenti, ma anche semplici cittadini chiedono una giustizia pesante, non le solite regole che vogliono i minori stupratori, di nuovo liberi poche tempo dopo gli arresti.
Si muovono i politici.
“Non basta”, replicano i ci…

Frattini: esercito contro asse Obama Cina

English version

Nonostante le critiche di oggi alla censura in Internet, Obama, prima di volare in Cina, ha rilasciato una dichiarazione che ha preoccupato molti, tra i potenti del vecchio continente: Gli Stati Uniti non vogliono contenere l'impetuoso sviluppo cinese perchè sono consapevoli che una Cina forte e prospera è un vantaggio per tutti.
Cerchiamo di non farci incantare, su.
Sebbene oggi si sia aperto a Roma il vertice mondiale della Fao sulla sicurezza alimentare, in cui sfileranno i leaders di tutto il mondo, sciorinando discorsi illuminati, pieni di parole di solidarietà, comprensione e sentita considerazione nei confronti dei miliardi di affamati nel mondo, sappiamo bene tutti quali siano le priorità dei nostri politici.
Oltretutto, poi, noi italiani abbiamo oggi un governo che è sempre in prima linea per far capire chiaramente quali problemi ci siano in cima ai loro pensieri.
Basta solo ascoltare quando parlano.
Notizia di cui non ho trovato alcuna menzione sui media nost…

Processo breve: eiaculazione precoce?

English version


Storie e Notizie n. 72

La Storia:

Il recente ddl sul processo breve, attualmente al vaglio del Senato, è stato in questi giorni, come lo è ancora, al centro della discussione politica.
Come per ogni tema capace di catalizzare l’attenzione generale, tutti nel nostro paese si sentono in diritto di dire la propria.
E’ con profondo orgoglio e sincera soddisfazione che ospito allora sul mio blog il parere del professor Cefalo Batacchio, luminare della medicina nostrana ed esperto mondiale di sessuologia: “Prima di tutto, mi sento di ringraziare la maggioranza che ha deciso finalmente di occuparsi di un problema che assilla tanti, troppi uomini nel nostro paese.
I maligni accusano il governo di aver proposto l’ennesima legge ad esclusivo vantaggio di Silvio Berlusconi.
Non ho mai nascosto le mie simpatie per il premier, tuttavia, senza entrare nel merito delle precedenti, mi sento di dichiarare pubblicamente che mai come questa volta non si tratta affatto di una legge ad personam, …

Berlusconi e Veronica: separazione con addebito la chiedono in tante…

English version


Storie e Notizie n. 71

La Storia:

Il mio nome non conta.
Potrei chiamarmi Maria, Francesca o Laura, non fa alcuna differenza.
Ciò che importa è che sono una donna.
Una donna che in questi ultimi quindici anni ha sposato la causa del presidente del consiglio, che gli ha dato il proprio voto e con esso la sua fiducia, esattamente quella che Veronica Lario ha visto tradita.
La moglie di Berlusconi forse chiederà un divorzio non consensuale, portando la questione in tribunale, reclamando un addebito al marito per la gravità dei suoi comportamenti extraconiugali.
Ebbene, se ciò avverrà, esigo che sia fatta giustizia e che anche la sottoscritta riceva lo stesso trattamento.
Anche io merito un risarcimento.
Anche io sono stata offesa come moglie, come madre e come donna davanti a tutto il mondo, ogni volta che in questi vergognosi anni il premier è apparso sugli schermi e sui giornali ovunque diffondendo un’immagine della sottoscritta umiliante, degradante e priva di alcun rispetto.
Il …