Agenda

Sabato 11 Novembre 2017 ore 19, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni, Libreria Teatro Tlon – Via F. Nansen 14, Roma - Ingresso libero. Per info e prenotazioni: libreriateatro@tlon.it - 06 45653446

Elettori PD, chi siete?

English

Storie e Notizie N. 150

A parte le chiacchiere, il Partito Democratico italiano dopo queste elezioni regionali 2010 ha perso 4 regioni in cui governava grazie alle precedenti consultazioni di cinque anni addietro: Campania, Calabria, Piemonte e Lazio.
Ha perso, senza se e senza ma.
Nonostante Berlusconi e il suo quarto governo abbiano fatto ancora una volta di tutto per dare motivi a qualunque opposizione degna di questo nome per convincere la popolazione a non votare per loro, il Pd ha perso.
Non è una novità e ci sono molte teorie a riguardo.
Il vero oggetto misterioso sono i suoi elettori…


La Storia:

Cari elettori del Pd,
chi siete?
No, lo dico sul serio, chi siete veramente?
Vi chiamano cittadini di centro sinistra, ma è una convenzione, giusto?
Eh, perché non siete di centro, su.
Nel Lazio avete candidato la Bonino.
Ditemi adesso come fa una persona di centro, che da noi vuol dire cattolico, a votare per una radicale.
Non siete nemmeno di sinistra, siamo onesti una volta per tutte.
Essere di sinistra vuol dire troppe cose che non vi si addicono.
Uno di sinistra non vota un partito in cui fino a poco tempo fa aveva tra la sue file personaggi inquietanti come la Binetti.
Qualcuno di voi potrebbe obiettare che se n’è andata, ma nel comitato promotore c’è sempre gente come Rosy Bindi e Lamberto Dini, per dirne due.
Andiamo, un po’ di sincerità.
Non venite a dirmi che la Bindi è di sinistra…
Dini! Dini è di sinistra?!
Qualcun altro potrebbe replicare tirando il ballo il gioco delle coalizioni, delle alleanze strategiche, da una parte il centro destra e dall’altra il centro sinistra.
Sono cazzate.
Il centro destra è destra, è solo destra, non c’è il centro da loro, ve lo volete mettere in testa una volta per tutte?
Sono tutti di destra di là.
L’elettore di destra vota la gente di destra, ma voi del Pd per chi votate?
Ovvero, chi siete se i vostri non sono né di centro e nemmeno di sinistra?
Adesso non osate affermare che siete quelli che vogliono mandare via Berlusconi perché sarebbe la balla più tragicomica della storia italiana.
Ma secondi voi, i Democratici di Sinistra prima e il Partito Democratico poi, hanno mai voluto sul serio fare una legge che sia una per contrastare gli abusi del premier?!
Se volevano farla, l’avrebbero fatta, no?!
Lo capirebbe pure un bambino, questa.
E poi è vecchia come le barzellette sul fantasma formaggino.
Quindi non siete alternativi a Silvio Berlusconi.
Non se votate Pd.
Non siete di centro, non siete di sinistra e neppure di destra, non volete veramente fermare Berlusconi.
Chi siete?
Magari non esistete.
Forse non siete mai esistiti, siete un’invenzione dei giornali e della tv.
Una cosa è certa.
Chi non esiste non può cambiare le cose.
Non può far nulla.
Figuriamoci vincere…



Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.

Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Commenti