Manifestazione PdL per Berlusconi: io ci sarò

English

Storie e Notizie N. 142

La Storia:

Domani, sabato 20 marzo a Piazza San Giovanni avrà luogo la manifestazione del Popolo della libertà.
Lo slogan ideato da Silvio Berlusconi e i suoi è “L'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio”.
Dice Berlusconi, sul sito dei Promotori della libertà, che all'odio e al pessimismo noi rispondiamo con l'amore per l'Italia, ed è questo amore che dà ancora più forza al nostro impegno in difesa della libertà e della democrazia. Per questo, continua il premier, saremo a Piazza San Giovanni per difendere il nostro diritto di voto e il nostro diritto alla privacy.
Viva l'Italia! Viva la libertà! Viva la democrazia!
La Storia:

Io ci sarò.
Io, domani, scenderò in piazza per difendere la democrazia.
Io, domani, manifesterò contro i giudici di sinistra che vogliono violare la mia libertà e la mia privacy.
Io domani, sarò a Piazza San Giovanni, a Roma, perché l’amore vince sempre sull’invidia e sull’odio.
Chi può negarlo?
Non è retorica, come insinuano i comunisti, è veramente così.
Amate e vincerete.
Sempre.
Lo sa bene il nostro leader Silvio Berlusconi, il quale è sceso in campo per amore.
Ricordo ancora le sue parole di allora: "L'Italia è il Paese che amo. Qui ho le mie radici, le mie speranze, i miei orizzonti. Qui ho imparato, da mio padre e dalla vita, il mio mestiere di imprenditore. Qui ho appreso la passione per la libertà".
Libertà che ancora oggi viene aggredita dalla sinistra e dai suoi alleati, che sono perfino peggio di loro, insieme ad una organizzazione di magistrati politicizzati, che usa la giustizia a orologeria e le intercettazioni a tappeto per scopi di lotta politica contro di noi.
Noi non siamo come loro.
Noi siamo quelli del fare e loro sanno solo chiacchierare e dire "no".
La verità è che ci invidiano.
Noi siamo belli e pieni di figa e loro ci invidiano.
Questa è la realtà.
Tuttavia, la migliore dimostrazione che noi non siamo come loro è che all’odio rispondiamo con l’amore.
L’amore per l’Italia e soprattutto per lui.
Per Silvio.
Per questo io domani sarò alla manifestazione del Popolo della Libertà.

Ecco…
Potrei dire che è vero il contrario, che non sono un sostenitore di Berlusconi, anzi, e che nemmeno nel mio peggior incubo ho mai pensato di votare per il suo partito.
Ma sarebbe la verità.
Qui, ora, nel mio paese, la verità non è un buon prodotto da vendere, non è trendy, non è vantaggiosa ed è pericolosa.
Meglio mentire…



Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.

Il popolo e la tragica storia d'Italia, Sabato 20 marzo 2010 a Roma.

Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

1 commento: