Agenda

Sabato 11 Novembre 2017 ore 19, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni, Libreria Teatro Tlon – Via F. Nansen 14, Roma - Ingresso libero. Per info e prenotazioni: libreriateatro@tlon.it - 06 45653446

Berlusconi bunga bunga con Ruby: ecco le prove

Storie e Notizie N. 267

Ebbene sì, anche oggi ho lo scoop.
Ma partiamo dall’inizio.
Si legge ormai ovunque sui media nostrani e stranieri dell’ennesima storia torbida accostata al nome di Silvio Berlusconi.
Si fanno anche quelli di Emilio Fede, Lele Mora e della consigliera regionale della Lombardia Nicole Minetti, nota ai più per essere l’igienista dentale del premier.
Tutto nascerebbe dalle dichiarazioni di una ragazza minorenne marocchina di nome Ruby, riguardo alle sue presunte visite alla villa di Silvio ad Arcore.
Soprattutto, ad attirare l’attenzione del popolo del web sarebbe un misterioso rituale chiamato Bunga Bunga, praticato da Berlusconi e le sue ospiti durante le discusse feste.
Silvio mi disse che quella formula l'aveva copiata da Gheddafi: è un rito del suo harem africano…” pare abbia rivelato Ruby.
Da quanto leggo ci sarebbero conseguenti indagini e tra i reati in questione incitamento e sfruttamento della prostituzione.
Lasciamo fare alla magistratura il suo lavoro.
Io scrivo e racconto storie, questo è il mio.
Ecco quindi le prove che incastrano non solo Berlusconi, ma anche tutti gli altri…

La Storia:

Prendiamo un vecchio di settantaquattro anni…
Mettiamo che quel vecchio ostenti spesso e volentieri pubblicamente la sua grande passione per il genere femminile, cadendo in gaffes indegne della sua posizione, per non parlare dell’età…
Immaginate che venga più volte tirato in ballo in scandali a luci rosse, su presunte relazioni con escort e situazioni a dir poco compromettenti nelle sue abitazioni…
Aggiungiamoci il fatto che sia addirittura la moglie – in seguito ex – ad accusarlo delle sue discutibili frequentazioni di giovani ragazze…
Poi prendiamo un altro vecchio, stavolta di settantanove anni…
Mettiamo che lavori alle dipendenze del primo vecchio e che anche lui non disdegni la frequentazione di giovani ragazze, anzi…
Quindi prendiamo un terzo signore meno anziano dei due ma sempre attempato di cinquantacinque anni…
Mettiamo che avere a che fare con giovani ragazze a lui capiti di sovente…
Quindi prendiamo una giovane ragazza di circa venticinque anni…
Mettiamo che sia, tra le altre cose, l’igienista dentale del primo vecchio, dopo un passato come showgirl…
Infine, immaginate che una giovanissima ragazza, amica intima dell’igienista, richiesta in affido dal signore attempato e vista dal secondo vecchio in casa del primo, accusi quest’ultimo di aver fatto con lei Bunga Bunga.
Vi occorre che vi dica cosa sia il Bunga Bunga?
Vi servono sul serio le prove per crederle?
E mettiamo pure che sia tutto inventato, pensate che ciò possa veramente cambiare la morale di questa storia?


Il video:





Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.




Commenti

  1. mi piacerebbe sottoporre l'on Cicchitto alla macchina della verità e chiedergli che ne pensa di berlusconi........sarebbe talmente preparato che risponderebbe che è un frate francescano
    lavhams

    RispondiElimina
  2. per i suoi alti profondi e radicati valori...sarà proprio berlusconi ad aprire le danze al congresso sulla famiglia
    http://it.notizie.yahoo.com/19/20101029/tpl-famiglia-giovanardi-sara-berlusconi-1204c2b.html

    RispondiElimina
  3. BUNGA BUNGA è come al solito una invenzione dei magistrati di sinistra! – lo ballano però i magistrati cattivi nelle loro riunioni sataniche segrete prima di inviare gli avvisi di garanzia – la pratica del ballo consente intercettazioni più facili – ecco perché Berlusconi è contrario!
    FRANCESCO BUFFA DESIGNER

    RispondiElimina
  4. C’è da tremare !!!!!... Fra un BUNGA BUNGA e un altro BUNGA BUNGA faremo la riforma della giustizia! …. Nomineremo una commissione per stabilire chi sono i giudici buoni e quelli cattivi!...e tante altre cose serie di Stato! Per esempio … Una autoritaria telefonata alla polizia per “liberare” e dare protezione alla gnocca di turno specialmente se la minorenne e una bella marocchina! E perché no ancora un BUNGA BUNGA e poi … Faremo una legge sulle intercettazioni ….. il parlamento capirà! E ancora un altro BUNGA BUNGA E via dicendo ……Poi un Lodo Alfano perché già di seccature c’e ne sono tante! e ancora .. attenzione! nessun giudice si permetta di intervenire sul comportamento di un grande statista “eletto dal popolo” e “orgoglioso del suo stile di vita .. nei suoi momenti di relax” e se lo fa è certamente un giudice politicizzato! …. “Un macigno sulla democrazia!” ….. C’è da tremare !!!!!...
    FRANCESCO BUFFA DESIGNER

    RispondiElimina
  5. SULLA VICENDA BUNGA BUNGA CREDO DI AVERE CAPITO TUTTO! – Non c’era certamente bisogno che qualche bravo avvocato si disturbasse a spiegare che si tratta di una “Incredibile strumentalizzazione di una banale telefonata” “Quando saranno resi noti gli atti documentali e testimoniali sarà agevole comprendere la risibilità degli attuali assunti giornalistici” – E’ TUTTO CHIARO! – il magistrato dei minori di turno quella sera era sicuramente comunista! – i funzionari di polizia erano sicuramente comunisti! – tutti gli italiani che non credono alla buona fede del premier sono tutti comunisti! – io suggerirei al parlamento di promulgare immediatamente un nuovo LODO RUBY BUNGA BUNGA! – Basterà cambiare, per la fortunata marocchina, la legge n. 39 dell'8 marzo 1975 che stabilisce che la maggiore età si acquisisce a 18 anni, con un LODO RUBY BUNGA BUNGA che abbassi la maggiore età a 17 ANNI! – e con una normalissima legge ad personam che ormai non scandalizza più nessuno, neanche i comunisti, tutto è risolto! – così si può continuare a legiferare tranquillamente e continuare a vivere tutti felici e contenti!
    FRANCESCO BUFFA DESIGNER

    RispondiElimina
  6. A parte l' età, che sia Presidente del Consiglio, che faccia il bunga-bunga....il male maggiore secondo me è, che si facciano parlare queste zozze ragazze, le si inviti sulle televisioni, testimonianze sui settimanali....cosi facendo, si fa loro pubblicità e basta. Che vadano a lavorare come fanno la maggior parte delle ragazze a posto.

    RispondiElimina
  7. Tu sai cos'è il BUNGA BUNGA? Noi l'abbiamo chiesto ai romani... ecco cosa ci hanno risposto:

    http://www.uniroma.tv/?id_video=17442

    Ufficio Stampa di Uniroma.TV
    info@uniroma.tv
    http://www.uniroma.tv

    RispondiElimina
  8. Mi permetto di inviarti questa mia creazione.


    A presto

    JP

    RispondiElimina
  9. viviamo in un paese dove la vita privata... gossip... viene messa in vista con dettagli e argomentazioni accusando persone prima ancora di essere giudicati da un tribunale..
    L'italia è un paese fondata sul gossip,
    i veri problemi secondo il mio punto di vista è la mancanza di pena x chi commette reati, questa gente non rispettano le leggi e delinguono perchè sanno a priori che non verranno puniti...
    se un delinquente scippa o rapina e viene preso... e si fa 5 anni di galera senza mai uscire, chiuso in una stanza 2 x 3 senza tutti i confort... lo stesso la prossima volta nn lo farà più...

    RispondiElimina
  10. Ehm, è vero che Lele Mora ha spesso a che fare con le ragazze ma è notorio che aprrezza di più i ragazzi, specie se giovani e muscolosi. Volevo anche rispondere ad Alessandro facendogli notare che è Berlusconi a non volersi far giudicare da un tribunale, cambiando anche le leggi come ha fatto o piegando un Parlamento dove ha fatto entrare ex amanti e dipendenti.

    RispondiElimina

Posta un commento