Berlusconi gaffe al G20: ho qualche difficoltà in vietnamita vuol dire…

Storie e Notizie N. 276

In my country I have some difficulties…” ha confessato Silvio Berlusconi al premier Vietnamita Nguyen Tan Dung all’apertura dei lavori sulle relazioni tra l’Italia e il paese asiatico, in occasione del G20.
Ha qualche difficoltà nel suo paese.
Lui…
Figuriamoci i milioni di disoccupati.
Tuttavia sorvolo, perché ho in mano un ennesimo scoop.
A quanto pare un giornale vietnamita ha dato spazio ad un’altra interessante chiave di lettura della suggestiva affermazione del cavaliere, sebbene non capiti tutti i giorni che ammetta sulla pubblica piazza una qualche sua debolezza.
Si tratta del quotidiano Viet News.
Buon divertimento…

La Storia:



Traduzione dell’articolo:
Rafforzare la cooperazione globale tra Italia-Vietnam.
In occasione del vertice del G20 a Seoul (Corea), il Primo Ministro Nguyen Tan Dung ha incontrato il Primo Ministro italiano Silvio Berlusconi per discutere misure per rafforzare la cooperazione tra i due paesi.
Il Primo Ministro ha espresso soddisfazione per lo sviluppo di relazioni di cooperazione tra le due nazioni, in particolare nei settori della politica e gli scambi di alto livello.
Ciò che ha lasciato interdetto il nostro Presidente è quel che ha dichiarato il Primo Ministro Italiano subito prima del dibattito: "Ho qualche difficoltà..." (Dall'inglese I have some difficulties).
Quello che il Presidente Italiano non sa è che in Vietnamita, quando in un incontro una persona dice la frase ho qualche difficoltà, significa che ha un urgente bisogno di andare alla toilette e che ne avrà per un po'.
Malgrado sia abbastanza inusuale che tale affermazione venga fatta in pubblico da un Primo Ministro, il nostro Presidente, conoscendo la nota eccentricità del suo corrispettivo, gli ha educatamente indicato l'uscita, dove effettivamente si trovavano i bagni pubblici.
Quando poi ha capito che il Presidente si riferiva alle difficoltà che ha in Italia (in my country), ha riso di gusto, apprezzando la battuta.
Perché anche noi in Vietnam abbiamo ormai chiaro che il Presidente Italiano, sin dal suo esordio in politica, non ha mai avuto difficoltà nello sporcare (smerdare) il suo paese.


Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su FriendfeedCondividi su Google

Commenti

  1. annalisa scardigli12 novembre 2010 08:26

    Io credo che la difficoltà maggiore la viviamo noi sulla nostra pelle ogni giorno che passa, io come lavoratrice dipendente mi sento come un panda coiè una specie ad alto rischio d'estinzione, io che son costretta a pagare le tasse, per mantenere, col mio sudore tal simile venditore di fumo

    RispondiElimina
  2. Hai perfettamente ragione, Annalisa... :(

    RispondiElimina

Posta un commento