Riforma Gelmini, mese stipendio a professori migliori: il quiz per averlo

English

Storie e Notizie N. 282

Si è appena celebrato il No Gelmini Day, in cui si parla di almeno 200 mila studenti e 100 cortei in tutta Italia.
I giovani sono scesi in piazza per il diritto allo studio, chiedendo maggiori fondi per la scuola e contestuale blocco dei tagli alla medesima.
Bisogna avere il coraggio di cambiare. È indispensabile proseguire sulla strada delle riforme: dobbiamo puntare a una scuola di qualità, più legata al mondo del lavoro e più internazionale”, ha commentato la Ministra, definendo le rivendicazioni dei ragazzi come vecchi slogan.
E gli insegnanti?
Ai docenti, secondo la logica prettamente aziendale/commerciale del suo principale, la Gelmini fa un’offerta indubbiamente allettante: una mensilità premio ai più meritevoli.
Azione chiaramente astuta, mero esempio di divide et impera, nonché evidente intervento in scivolata tra professori ed alunni.
Della serie, detta volgarmente, se compro i primi, indebolisco i più ribelli tra i secondi.
Ma queste sono maligne interpretazioni di un inguaribile fissato del dubbio, non è così?
Ad ogni modo, come insegnante mi chiederei quale sarà il criterio per definire chi effettivamente meriti più degli altri tale terno al lotto.
Eh, di questi tempi, un inaspettato regalo sotto forma di un mese di stipendio è come una vincita alla lotteria.
D’altra parte, conoscendo il pensiero – se così possiamo chiamarlo – che ispira il governo Berlusconi, credo sia facilmente immaginabile quale docente venga considerato migliore…

La Storia:

Sei un insegnante?
Magari precario?
Partecipa al nuovo grande Quiz della Gelmini:

Uno Stipendio in più!

Rispondi alle domande e se indovini vincerai un’intera mensilità in busta paga:

1) Se uno studente ti chiede chi sia il più grande statista della storia italiana, cosa rispondi?
a) Silvio Berlusconi
b) Umberto Bossi
c) Giuseppe Mazzini

2) In classe ci sono studenti figli di immigrati, benché nati in Italia:
a) Gli fai capire subito che non basta nascere qui per ritenersi Italiani.
b) Li metti all’ultimo banco, perché meno li vedi e meglio ti senti.
c) Li consideri Italiani a tutti gli effetti.

3) Tra gli studenti ce ne sono alcuni che hanno scelto di non frequentare l’ora di religione:
a) Gli infedeli difficilmente otterranno la sufficienza.
b) Facciano quel che gli pare, basta che non siano islamici.
c) La cosa è per te ininfluente.

4) La classe ha deciso di scioperare contro il tuo Ministero:
a) Minacci bocciatura per tutti e rimpatrio immediato per gli alunni con origini esotiche.
b) Appoggi l’iniziativa se e solo se fa gli interessi del nord.
c) Ti informi per capire i motivi che li hanno spinti a questa azione.

Ed infine…

5) Quale motto ritieni sintetizzi al meglio il messaggio prioritario tra quelli da trasmettere ai tuoi allievi?
a) Meglio appassionati di belle ragazze che gay.
b) Roma ladrona, la Lega non perdona.
c) La legge è uguale per tutti.

Risultato:
Prevalenza di risposte a: sei un vero insegnante dell’amore, controlla la busta paga a fine anno e sorridi con noi.
Prevalenza di risposte b: hai ottenuto il federalismo, che altro vuoi?!
Prevalenza di risposte c: sei sicura/o che lavori ancora in questa scuola?



Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su FriendfeedCondividi su Google

2 commenti: