Berlusconi Silvio archiviazione e Paolo a giudizio: canzone per Sanremo

English

Storie e Notizie N. 300

Silvio Berlusconi archiviato e il fratello Paolo a processo.
Qual è la novità?
Non so voi, ma vedendo quello che sta accadendo nel nostro paese, soprattutto al livello di chi decide per noi, ho ancora una volta – quindi non da oggi – la netta impressione che questa gente a tutto sta pensando tranne che ai cittadini che da loro dipendono.
I cittadini che pagano i loro stipendi e soprattutto i loro privilegi.
Alla fine dei giochi, chi è ancora il centro di tutto l’universo politico?
Quand’è che il motivo del contendere parlamentare non sarà in alcun modo legato agli interessi di Silvio Berlusconi?
Spesso sento gente dire: il problema non è Berlusconi, bensì il Berlusconismo, che ha ormai contagiato tutto il paese, destra e sinistra.
Eh no!
Col cazzo, scusate.
Non ci sto.
Io sono certo e ci scommetto la mia vita che ci sono milioni di persone per bene, in questo paese, che non hanno nulla a che spartire con questo schifo.
Martin Luther King ha detto che non è grave il clamore chiassoso dei violenti, bensì il silenzio spaventoso delle persone oneste.
Ecco, questo è il vero problema.
Le persone oneste devono iniziare a gridare.
Nel frattempo, per alleggerire la tensione, ho deciso di proporre una canzone alla giuria del prossimo Festival di Sanremo.
Non ho la melodia, ma il testo sarebbe questo…

La Storia:

Vorrei un fratello come Paolo Berlusconi

Rit. Vorrei un fratello come Paolo Berlusconi
A me le archiviazioni e a lui rompono i… (2 volte)

Strofa1:
Se avessi un fratello come quello
Farei sempre il birboncello
La pernacchia all’antipatico vicino
E il ceffone se lo becca il fratellino
La tastata alla bella signorina con la faccia d’angioletto
E un’altra sberla se la piglia Paoletto
Parcheggerei l’auto in contravvenzione
Tanto la multa la paga sempre il fratellone

Rit. Vorrei un fratello come Paolo Berlusconi
A me le archiviazioni e a lui rompono i… (2 volte)

Strofa2:
Se avessi un fratello come questo
Non avrei più ragion di essere onesto
Non pagherei più il conto al ristorante
Tanto è a lui che chiedono il contante
Non rispetterei più le leggi dello Stato
Tanto è lui che poi viene arrestato
Farei insomma quel che mi pare
Tanto è sempre lui che dovrà per me pagare

Rit. Vorrei un fratello come Paolo Berlusconi
A me le archiviazioni e a lui rompono i… (2 volte)

Strofa3:
Se avessi un fratello come Paolo Berlusconi
Anche io avrei tante archiviazioni
Conserverei le proprietà illibate
E a lui venderei quelle indagate
Gli garantirei il lusso, alloggio e vitto
Ma nella cattiva sorte dovrà stare buono e zitto
Perché questo sarebbe il suo destino
Affinché il mio sia fortunato, il suo dev’esser meschino

Rit. Vorrei un fratello come Paolo Berlusconi
A me le archiviazioni e a lui rompono i… (2 volte)




Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su FriendfeedCondividi su Google

Commenti