Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2010

Israele attacca navi ong e uccide attivisti: sono antisemita se disapprovo?

English

Storie e Notizie N. 192
E’ ormai su tutti i giornali del mondo la notizia che tra 10 e 20 persone (forse 16) sono morte sotto i colpi dei soldati israeliani che hanno intercettato una nave, la "Blue Marmara Ship" (Mavi Marmara Gemisi) appartenente alla flottiglia messa su da alcune ong internazionali sotto la guida del Free Gaza Movement. A bordo di queste imbarcazioni sono partiti attivisti e operatori umanitari da tutto il mondo, parlamentari, funzionari delle Nazioni Unite, giornalisti, ecc. Questo non è il primo tentativo che il Free Gaza Movement compie (l’esordio c’è stato nell’agosto 2008) per portare medicinali, cibo e ogni tipo di sostentamento alla popolazione vittima, ripeto, vittima di questa occupazione. Perché di questo si tratta, come sostengono quei facinorosi delle Nazioni Unite definendo l’azione israeliana su Gaza un crimine contro l’umanità. Cosa succederà ora? L’ipotesi peggiore è tremenda e non la voglio nemmeno citare. Il meglio che possiamo concretam…

Top Kill ferma marea nera Bp: ferma anche marea fascista in Italia?

English

Storie e Notizie N. 191
"Dicono che ho potere, ma io non ho nessun potere, forse ce l'hanno i gerarchi, ma non io. Io posso solo decidere se far andare il mio cavallo a destra o a sinistra, ma nient'altro." Queste parole sono state pronunciate ieri da Silvio Berlusconi, da lui attribuite a Benito Mussolini. Ora, a parte il fatto che secondo me, anche il cavallo si è rotto i coglioni e che quello che lo sta portando in groppa è Emilio Fede, credo che con questa ennesima grottesca uscita sulla platea internazionale del nostro presidente del consiglio il quadro sia completo. Ed è un quadro inquietante. Noi ci scherziamo, io per primo, ma qua la situazione sta diventando giorno dopo giorno più seria. Perdonate quindi se travesto di ironia e demenziali invenzioni le mie sensazioni, ma non ho mai trovato miglior modo per trasmettere quello che mi passa nella pancia…
La Storia:
Lettera al Governo degli Stati Uniti d’America.
Caro Obama, prima di tutto voglio esprimere la mia s…

Taglio delle 10 province italiane? No, scherzo a Bossi

English

Storie e Notizie N. 190
Oggi vi propongo tre pesi e tre misure.
Anzi tre pesi e due misure, perché solo una è diversa dalle altre. Se Elio Germano, ritirando il premio come migliore attore a Cannes, lo dedica all’Italia e agli italiani che fanno di tutto per rendere l’Italia migliore, nonostante la loro classe dirigente, riceve le critiche del governo per voce del Ministro dei Beni e delle Attività culturali Sandro Bondi: “Mi è dispiaciuto… è stato inopportuno. Se Daniele De Rossi, calciatore della Roma e della Nazionale Italiana, esprimendo il suo parere sulla tessera del tifoso afferma: “Gli ultrà sono una parte positiva del calcio: chi va allo stadio con il coltello non è un ultrà ma una persona disturbata come lo è un poliziotto che prende a calci un ragazzetto che non c’entra nulla, senza che si sia gridato allo scandalo. Allora dovremmo fare la tessera del poliziotto…”, ecco che puntualmente arriva la disapprovazione del Ministro dell’Interno Maroni: “Non condivido cosa dice…

Berlusconi e Tremonti lite su tasse? No, storia di sesso

English

Storie e Notizie N. 189
Ma veramente c’è qualcuno in Italia che crede che Berlusconi fosse contrario alla manovra di Tremonti? Parlo seriamente. Qualcuno si immagina davvero che Berlusconi abbia detto a Tremonti con tono irritato: Giulio, ma così aumenti le tasse…?! No, perché se è così, vuol dire che quel qualcuno è ancora più folle di chi tra i tedeschi mandò i nazisti al governo. Eh, perché perlomeno quegli sciagurati possono dire che non potevano prevedere proprio tutto quello che in seguito ha combinato Hitler. Ma chi ha votato e continua a credere alle parole del nostro premier va internato al più presto. Per questo motivo, dopo aver ascoltato le sue suggestive teorie su presunte storie di sesso tra il cavaliere e Fini, Putin, Scajola e… Massimo Ciancimino no, quello no, non posso far altro che interpellare la nota sessuologa statunitense di origini italiane Lisa Pointgee, che su mio invito si è fatta anche un suo Blog
La Storia:
A: Dott.ssa Pointgee, ho visto con piacere che, s…

Piano tagli e sacrifici? Stipendio parlamentari prima

English

Storie e Notizie N. 188
Lo so e lo premetto: questo è un post banale. Tuttavia, credo che nel mio paese ci siamo talmente abituati alle ingiustizie da farle divenire cosa normale, ovvia. Quindi banale. Allora, se è così banale, perché non siamo tutti e sessanta milioni d’accordo su ciò che lo è? Su tutti i giornali si annuncia che il nostro governo, sulla scia di altri paesi, si prepara ad attuare un piano di tagli e sacrifici molto duri, come li definisce il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta. Napolitano chiede che siano sacrifici equi, fatti con senso diresponsabilità. Mi sembra giusto. Voglio commentare come si esprimono i politici in maniera trasversale quando parla il presidente della repubblica: “Napolitano ha come al solito dimostrato grande senso dello Stato e notevole caratura morale.” Faccio quindi mie le sue parole e, visto che dobbiamo fare dei sacrifici, chiedo il parere di un nostro concittadino, che vive con uno stipendio che – al suo minimo - in m…

Elio Germano a Cannes: Italiani migliori dei politici? Eccoli

English

Storie e Notizie N. 187
Siccome i nostri governanti rimproverano sempre i cineasti perché parlano male di questo Paese, dedico questo premio all’Italia e agli italiani che fanno di tutto per rendere l’Italia migliore, nonostante la loro classe dirigente”. Con queste parole Elio Germano ha ritirato ieri il premio come migliore attore al Festival di Cannes, ex aequo con Javier Bardem. L’impavido Minzolini e il suo eroico Tg1 lo hanno censurato sotto forma di incidente tecnico, ma ormai si tratta di un classico e non vale la pena spenderci neanche mezzo post. A mio modesto parere la cosa più interessante è il commento di Germano. Si tratta di un’affermazione forte, la sua. In sostanza l’attore appena celebrato oltralpe sostiene che i nostri politici non lavorano per migliorare il paese ma al contrario ostacolano i cittadini che lo fanno. Ma vi sembra una cosa possibile?
La Storia:
Non è possibile, dai. L'Italia è membro fondatore dell'Unione europea e ha partecipato a tutti i prin…

Berlusconi, Verdini, Scajola e altri 400 casi isolati

English

Storie e Notizie N. 186
C’è sempre una prima volta per ogni cosa: oggi voglio spezzare una lancia in favore di Silvio Berlusconi. Quando applica la sua ormai proverbiale strategia di accusare qualcuno e poi rimangiarselo poco dopo, non fa distinzione tra avversari e alleati. Bisogna ammetterlo, in questo è una persona coerente. Sto parlando ovviamente della seguente frase, riportata su tutti i giornali, riguardo alle recenti inchieste sui 400 nomi della lista Anemone: “Si tratta di casi personali e isolati… Tale dichiarazione sarebbe stata fatta dal premier rispondendo ad una domanda di Bruno Vespa, il celebre giornalista italiano - noto in Italia e nel mondo per la sua 'onestà intellettuale' - che gli chiedeva un parere sulle accuse ricevute da Verdini e Scajola. Mentre questi ultimi non avranno affatto gradito il servizietto, ecco che dopo poche ore è arrivata la puntuale precisazione/correzione che il premier non si riferiva a loro. Si tratta ormai di un classico del reper…

10 milioni per Annozero: peggio Santoro o Rai?

English

Storie e Notizie N. 185
Tra i temi più discussi di oggi nella rete vi è sicuramente quello della presunta buonuscita di 10 milioni di euro che Michele Santoro dovrebbe intascare per terminare il suo contratto con la Rai. Dico presunta perché, come spiega il conduttore in un messaggio sul sito della trasmissione, l’accordo non è stato ancora sottoscritto e credo sia opportuno esprimere opinioni definitive a tempo debito. Ciò nonostante, si sa, il mio paese è terra di tifosi e di spettatori. Qualcuno, il neo fondatore di Gogol – il motore di ricerca delle libertà – lo ha capito meglio di tutti. E così il web si divide essenzialmente tra i cittadini scandalizzati dal paladino venduto e i fedelissimi stoicamente solidali con l’eroe catodico, senza se e senza ma. Eppure, un amletico quesito mi sorge spontaneo: è più contraddittorio il prode Santoro che prende tali cifre o la fallimentare Rai che glieli da, per chiudere la trasmissione più redditizia del suo palinsesto e che in questi anni…

G8 Genova condannati vertici polizia: offresi posti di comando

English

Storie e Notizie N. 184
La vita non è giusta e chi ha vissuto a sufficienza per rendersene conto lo sa bene. Tuttavia, talvolta leggo qualcosa di insolito, perfino nel nostro paese. E così succede che il processo d'appello indichi i responsabili delle violenze subite da tanti giovani alla scuola Diaz, nel luglio 2001, durante il G8 di Genova. Non tutti, qualcuno, ma di questi tempi è già tanto. Francesco Gratteri è stato condannato a quattro anni. Vincenzo Canterini a cinque. Giovanni Luperi a quattro anni. Spartaco Mortola a tre anni e otto mesi. Gilberto Caldarozzi a tre anni e otto mesi. Sono effettivamente i colpevoli? E’ giusto che paghino solo loro o forse c’è ancora qualcun altro che la sta sfangando? Non so, non sta certo a me giudicarlo. Nondimeno voglio restare sul positivo, sul bicchiere mezzo pieno e mettermi nei panni del governo, invitandolo a fare lo stesso. E’ vero che questa sentenza ci ricorda per l’ennesima volta una macchia a dir poco oscura sulla discussa gestione de…

Ddl intercettazioni legge bavaglio: caro mafioso, la posso intercettare?

English

Storie e Notizie N. 183
Da sempre sono persuaso che la vera forza del governo Berlusconi risieda da una parte nella sua abilità nel comunicare se stesso alla gente – con il vantaggio del monopolio televisivo, ovviamente – e dall’altra nell’incapacità di chi lo critica di essere altrettanto efficace. Ad esempio, prendete il ddl intercettazioni ideato dalla geniale mente del ministro Alfano. Ieri in commissione Senato è stato approvato un pittoresco emendamento al decreto che dai suoi detrattori viene definito Legge bavaglio. In sintesi, la modifica votata prevede tra le altre cose: per intercettare devono sussistere gravi indizi di reato; le intercettazioni possono essere eseguite sulle utenze degli indagati o di terzi che, sulla base di specifici atti di indagine, risultino a conoscenza dei fatti per i quali si procede. Le intercettazioni debbono risultare assolutamente indispensabili ai fini della prosecuzione delle indagini e le riprese visive devono essere effettuate in luoghi …