Massacro Srebrenica: Olanda colpevole

Storie e Notizie N. 406

Ieri una notizia ha cambiato la storia.
Presente e soprattutto passata.
Ovvero, ad essere precisi, ha mutato il giudizio su di essa.
Non era mai accaduto prima e pare sia solo l'inizio...
La Corte d’appello dell’Aja ha riconosciuto l’Olanda responsabile della morte di tre musulmani, trucidati insieme ad altri ottomila in quello che viene ricordato come il massacro di Srebrenica, avvenuto nel luglio del 1995, tre giorni dopo la partenza dei caschi blu olandesi.
Caschi blu.
I custodi della pace, i peacekeepers

La Storia:

Dal sito delle Nazioni Unite, cos’è il Peacekeeping?
Ce lo dice George Clooney...


"La pace non è solo un nastro colorato. E’ più che un polsino o una T-shirt.
Non è solo una donazione o una maratona benefica. Non è solo una canzone popolare o una colomba bianca. E la pace è certamente qualcosa di più che il testimonial di una celebrità.
La pace è un lavoro a tempo pieno.
E’ proteggere i civili.
Supervisionare le elezioni.
E disarmare gli ex combattenti.
Le Nazioni Unite hanno più di 100.000 peacekeepers sul campo, in luoghi in cui gli altri non possono o non vogliono andare, facendo cose che gli altri non possono o non vogliono fare.
La pace, come la guerra (?!), deve essere portata."

A parte quest’ultimo riferimento alla guerra, sono belle parole.
E pensare che il 4 dicembre del 2006 il ministro della difesa olandese ha consegnato la medaglia d'onore al battaglione olandese per il coraggio mostrato a Srebrenica, con l'appoggio della Commissione Europea


La Notizia: Dal Corriere della Sera, Olanda condannata per Srebrenica: I caschi blu complici del massacro.

(Foto dei resti di Adam Jones adamjones.freeservers.com)

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Commenti