Agenda

Novembre 2017, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo
Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni

Er Pelliccia: arrestato Bin Laden de noantri

Il ragazzo con l’estintore è stato catturato!

Storie e Notizie N. 447

Come da un Giornale…

Ecco, tutto è compiuto.
Il nemico è stato finalmente catturato e giustizia è stata fatta.
Lo avevate scorto sulle prime pagine dei quotidiani e avevate iniziato a conoscerlo.
Anzi, a temerlo.
Il simbolo dei violenti, il biondo giovinastro dal volto coperto che, incurante di un’auto in fiamme, lancia nell’aria un estintore è stato arrestato.
Un plauso alla sempre solerte forza pubblica, al nostro prode ministro Maroni e, permettetecelo, un plauso anche a noi, capaci di indentificare il terribile terrorista.
Come molti di voi sapranno, i nostri sagaci reporter hanno subito notato che i tratti somatici del criminale e soprattutto il bracciale al polso destro – vero colpo da Premio Pulitzer – erano uguali al ragazzo con l’estintore.
Ed ecco a voi svelata la sua identità: il suo nome è Fabrizio Filippi.
Si tratta di uno studente ventiquattrenne di Bassano Romano.
Il marrano ha precedenti per droga ed è noto nella mala con un minaccioso e inquietante soprannome: er pelliccia.
Parlando con i coraggiosi agenti che hanno effettuato l’arresto il terribile individuo ha osato giustificarsi dichiarando: ho usato l’estintore per spegnere l’incendio.
Nondimeno, gli investigatori sono stati talmente abili da non farsi ingannare dall’astuto delinquente.
Ah sì?” ha infatti ribattuto uno di loro, incastrando il giovane “E allora perché invece di scagliarlo non hai tirato l’apposita linguetta?”
Sconsigliamo ai lettori particolarmente impressionabili il resto dell’articolo.
Pare che nel suo profilo Facebook il sovversivo abbia scritto numerose preoccupanti frasi.
Si definisce straniero nella mia nazione e afferma che l'attività della cosiddetta stampa liberale è l'opera dei becchini del popolo. E non è il caso di parlare dei bugiardi fogli marxisti: per essi la bugia è una necessità vitale, come per il gatto i topi. Inoltre, sempre su FB, indica tra le persone che lo ispirano Rocco Siffredi, Cicciolina, Jack lo squartatore e – udite udite - Pietro Pacciani, noto come il mostro di Firenze.
Ora è finita, potete dormire sonni tranquilli.
Fabrizio non potrà più pensare di andarsene in giro a tirare estintori come se niente fosse.
I giovinastri come lui sappiano che questo governo ha a cuore la legalità e il rispetto della cosa pubblica, cribbio.
Lode a noi e al nostro amato premier.


La Notizia (Il Giornale): Roma, arrestato "Er pelliccia": "Volevo solo spegnere il fuoco..."

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Commenti

  1. Come Grisù anche lui... voleva solo fare il POMPiere!?!?! :-/

    RispondiElimina
  2. Tu cerchi di buttare sull'ironico l'arresto di un teppistello sostanzialmente fascista che con altri e da anni fa più danni alla "sinistra" vera di tutta la stampa di regima. Ma vai tranquillo. Tra qualche giorno l'eroe sarà nuovamente libero e potrà raccontare alla sua gente la saga delle sue memorabili gesta.Magari si dispiacerà di non essere stato ucciso e di non aver quindi strade, monumenti e piazze alla sua memoria.

    RispondiElimina
  3. Ma come hanno fatto ad arrestarlo se non ai poliziotti non gli passano nemmeno la benzina?

    RispondiElimina

Posta un commento