Agenda

Novembre 2017, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo
Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni

Enav Finmeccanica Selex: corruzione come funzionava

Storie e Notizie N. 472

Sono sempre stato attratto dalle scatole. Che volete farci, è così. Mi piace romperle, in tutti i sensi, mi diverto a confezionarle per incartare doni e soprattutto adoro aprirle e scoprire cosa c’è dentro.
Che sia un regalo o meno, ciò che conta è scoprire qualcosa, la sorpresa.
La sorpresa è tutto, altro che cioccolata intorno.
Prendi l’ennesima indagine di corruzione del nostro paese, emersa forse non casualmente subito dopo l’avvicendamento governativo.
Leggendo tra vari quotidiani, qui, qua e quo – nel senso di quo tidiani, se mi perdonate la cazzata delle 15.11… - mi sono fatto un’idea di ciò che accadeva sotto i nostri occhi e più che mai nelle nostre tasche.
La sottolineo questa delle tasche, perché quando si dice denaro pubblico, a mio modesto parere, non tutti colgono la sfumatura.
Ieri, tornando dal parco, mi sono trovato a spiegare a mio figlio la differenza tra pubblico e privato. E’ stato molto divertente e come spesso mi accade sono stato felicemente sorpreso dalla facilità con la quale i bambini colgono il senso delle cose. Per la cronaca: “Se il marciapiede è pubblico, cioè nostro, di tutti noi, perché la gente ci butta le cicche?”
Ma questo è materiale per un’altra storia, andiamo avanti.
Vi parlavo della mia predilezione per le scatole.
Ecco, vorrei riuscire a raccontare l'inquietante vicenda tramite quest’ultime.
Immaginate che ognuno dei protagonisti di questa losca storia sia una scatola.
La prima è l’Enav:


Essendo al 100% controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, il blu rappresenta il famoso denaro pubblico, i nostri soldi. Chiaro? Ecco, io non sono mai sicuro che lo sia. Quel blu si riempie grazie al culo che i fessi di questo paese si fanno ogni giorno, per capirci. Fessi alla napoletana, ovviamente, nel senso di brave persone, non vi offendete.
La seconda scatola è Finmeccanica, al 32% controllata ancora dal Ministero del Tesoro:


Inutile che ricordi a cosa si riferisca il blu, cioè il denaro pubblico.
Finmeccanica, a sua volta, controlla al 100% una società che si chiama Selex:


Il punto interrogativo indica il fatto che non si sa quanto denaro pubblico effettivamente fluisca dalla controllante. La Selex, secondo i suddetti quotidiani, è indagata con l’accusa di aver corrotto l’Enav e vari Partiti, come tutti sanno interamente nutriti da denaro pubblico:


E perché la Selex corrompeva – è proprio il caso di dirlo – a destra e a manca senza dimenticare l’udcentro? Per ottenere commesse che a sua volta affidava ad aziende private, le quali emettevano fatture false gonfiate a piacimento:


Aziende private, in altre parole cittadini come noi. Come te che leggi ora questo post. Con in tasca denaro pubblico esentasse, i nostri soldi, i tuoi.
E poi chiedetevi se sia il caso o no di fare questa cazzo di patrimoniale

La Notizia (L’Unità): Enav-Finmeccanica: “Scialo di denaro pubblico”.

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Commenti