Virus H5N1 distrugge metà popolazione: truffa scoperta

English version

Capitano cose che fanno pensare e porre domande.
Domande semplici, eh? Capita che leggi che è stato creato il virus che può uccidere la metà
della popolazione mondiale.
Salti su la sedia, no? E’ il minimo.
Poi vuoi informarti e capisci che si tratta del virus H5N1, sottotipo dell'influenza aviaria.
E qui la sedia diventa ancora più scomoda.
Quindi, desideri approfondire e vieni a sapere che, presso l’ospedale accademico Erasmus MC di Rotterdam, il team guidato dal dottor Ron Fouchier ha creato una variante del virus H5N1 ancora più pericolosa, capace dell’ecatombe di cui sopra.
Il dilemma che i media lasciano come sospeso e se sia o meno il caso di pubblicare la scoperta.
Ora, se ti fermi qui, ti tieni l’angoscia o magari cerchi di ignorarla come fai con tutto l’orrore che ti raccontano ogni giorno.
Oppure…
Oppure ti prendi altri due minuti, non dico di più.
Accendi il tuo motorino di ricerca e cerchi il sito dell’Erasmus MC e dai un’occhiata ai sussidi ricevuti nel 2011 dai suoi ricercatori.
E chi è il più grande finanziatore dell’Erasmus MC, con più di mezzo milione di euro? Sanofi-Aventis.
Potresti farti ingannare dal fatto che l’ingente somma è relativa ad una ricerca sul cancro alla prostata, ma se hai ancora un minuto, magari potresti sapere che Sanofi-Aventis, potente multinazionale industria farmaceutica, gestisce il Sanofi Pasteur, la più grande compagnia al mondo produttrice di vaccini, sostenuta dal Department of Health and Human Services americano con premi milionari (100 milioni nel 2005 dal governo Bush...)
Da cui la domanda più retorica del mondo, letteralmente da un milione di dollari: non è che dietro a tutto questo ci sono come al solito i soliti interessi per vendere vaccini e arricchirsi alle spalle della gente?



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Commenti

Posta un commento