Intervista Marchionne Corriere a disoccupato

Storie e Notizie N. 539

Perché decidere ora quando GM vi aveva rinunciato tempo fa?
Non so chi sia ‘sto GM, ma io l’ho dovuto fare ora. C’ho tre figli e sono disoccupato. Se non fossi andato dagli strozzini, che gli avrei dato da mangiare?

Tre miliardi al tasso dello 0,1%.
Eh… adesso non esageriamo. Ho chiesto cinquemila euro soltanto. Comunque, il tasso non è quello che dice lei, magari…

Adesso avete le mani libere.
See, ‘sta ceppa. Senza soldi, la mia famiglia ed io viviamo come carcerati. E chi si muove da casa?

Tiferete per la riconferma del presidente Obama che vi diede Chrysler?
Prima di tutto, a noi non c’è cambiato nulla quando se n’è andato il Berlusca e venuto quell’altro, figuriamoci se si riconferma Obama. Che c’avrebbe dato, poi?

Sembra neutrale. Con Obama lo Stato è intervenuto nell'economia. Socialismo, accusano i repubblicani. Lei che pensa?
Ancora con questo Obama? Ma che vuole che mi frega a me dell’America. Io so’ Italiano…

Come vede il 2012 per l'America?
Ahó! Allora non ci senti? A me interessa l’Italia!

Con tutto quel debito pubblico?
Proprio per questo!

E l'Italia?
E’ dell’Italia che sto parlando, sveglia!

Se in America le chiedessero: dimmi, adesso conviene investire in Italia?
Ma chi c’è mai stato in America. Con quello che costa il biglietto…

Tra queste spicca la riforma del mercato del lavoro. Che cosa pensa dell'articolo 18?
Senti, io so’ solo una cosa: senza lavoro i miei figli non mangiano.

E la Fiat che fa?
Se i miei figli non mangiano? Se ne fotte, non crede?

E' soddisfatto degli accordi sindacali?
Mi prende per il culo? La Fiat mi ha licenziato!

In un Paese che ha avuto il terrorismo rosso è saggio isolare il sindacalismo radicale?
Io so solo che non è saggio isolare i miei figli. E’ da infami.

Ha mai cercato un chiarimento?
Scherza? Per mantenere il lavoro sono andato a parlare con i dirigenti tutti i santi giorni…

Beh, nell'89 non c'era Chrysler.
Ma ‘sti ca… della Chrysler! Le ho detto che io sono Italiano…

Quale futuro per Fiat-Chrysler?
E chi lo sa? E’ il futuro dei miei figli che m’interessa…

Qual è l'ipotesi più probabile?
Che dovranno fare l’impossibile per trovarsi un lavoro…

L'entità dei suoi compensi fa discutere.
Fa ridere, altro che discutere.

Ma c'è un'enorme sproporzione tra i compensi dei top manager e quelli del dipendente medio. Un tempo non era così.
Un tempo io avevo un lavoro, oggi no. Questa è la mia sproporzione.

Chrysler riaprirà i siti dismessi?
Senta, se parla ancora di questa Chrysler le metto le mani addosso.

Che cosa ci vuole adesso?
UN LAVORO!

La Notizia (Corriere della sera): Intervista all'a.d. Fiat Marchionne.


Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Nessun commento:

Posta un commento