Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2012

Parata 2 giugno 2012 festa che vorrei

Storie e Notizie N. 596
"Festa della Repubblica", nonostante i tagli ci costerà quasi 3 milioni di euro. Eppure, secondo William Beveridge: "Lo scopo del governo in pace e in guerra non è la gloria dei governanti ma la felicità dell'uomo comune". Per tale ragione la Festa della Repubblica 2012 che vorrei è questa:



Condividi questo articolo:

Monti sospensione calcio satira video

Diamond Jubilee per la regina Elisabetta costa 275 milioni di sterline

Storie e Notizie N. 594
L'imminente Diamond Jubilee, durante il quale si celebreranno i 60 anni di regno di Elisabetta II, costeranno all'economia britannica ben 275 milioni di sterline, ovvero più di 340 milioni di euro. Ora, capita che, secondo la Joseph Rowntree Foundation, il Regno Unito abbia proporzionalmente il maggior numero di bambini in condizioni di povertà rispetto alla maggior parte paesi ricchi e che, in base ai recenti dati di Save the children, nelle maggiori città più di uno su quattro di essi viva in miseria. Il video:



Condividi questo articolo:

Calcio scommesse news 2012: sono tutti sereni?

Arresti di qua, indagini di là e leggo che l'allenatore della Juventus Antonio Conte è sereno, che il difensore della Juve e nazionale Bonucci è sereno, che anche il nazionale Criscito è sereno e che pure il laziale Mauri è (era) sereno. Perfino Cristiano Doni dell'Atalanta era sereno. Sono tutti sereni, prima... Ma non c'è nessuno che si preoccupi un pochino?


Condividi questo articolo:

Paolo Gabriele Vaticano satira The Butler Code

Storie e Notizie N. 593
Un terribile scandalo ha colpito la vita del Papa, poiché una creatura malvagia vive nella sua casa, un uomo al di sopra di ogni sospetto: il maggiordomo. Voleva rivelare tutti i segreti di Ratzinger. Segreti con cui rispondere a due domande impossibili: Perché il Papa ha un maggiordomo? Gesù Cristo lo aveva? Le risposte nel prossimo film, The Butler Code (Il Codice Maggiordomo) Ecco il trailer:



Condividi questo articolo:

Torno presto

Kathryn Bolkovac e le colpe dell’Onu in Bosnia

La stampa italiana e molta di quella internazionale l’ha totalmente (consapevolmente?) ignorata.
I vergognosi fatti che emergono dalla sua denuncia sono stati sistematicamente censurati dalla maggior parte dei media. The Whistleblower, il film tratto dalla sua vicenda, non è mai arrivato nelle nostre sale, nonostante sia interpretato da ben due premi oscar, Rachel Weisz e Vanessa Redgrave. E malgrado nell’ottobre del 2011 il segretario generale delle Nazioni UniteBan Ki-moon abbia richiesto una visione pubblica della pellicola e una discussione sullo scottante argomento, la sconvolgente realtà in Bosnia che Kathryn Bolkovac ha portato alla luce è ancora quasi sconosciuta nel nostro paese. Forse perché vi sono anche nostre responsabilità? Per tutto questo e mille altri motivi, stasera racconteremo la sua storia:
Per amore della giustizia
Ispirato alla vicenda di Kathryn Bolkovac e alla sua denuncia
dello sfruttamento e delle violenze su giovane ragazze in Bosnia
da parte di funzionari del…

G8 Chicago 2012: Nato o povertà

Storie e Notizie N. 592
Come sconfiggere la povertà nel mondo? Chiudere la Nato:



Condividi questo articolo:

Usa, nati bianchi in minoranza: razzisti in lacrime

Storie e Notizie N. 591
Secondo gli autorevoli dati del Census, i nuovi nati negli Stati Uniti sono a maggioranza non bianchi. Così, dopo un presidente afro americano, superman nero, Harry Potter cinese, Capitan American messicano, Spiderman ispanico e addirittura Batman arabo, verranno tempi duri per i razzisti. Oh, come mi dispiace...
Il video:



Condividi questo articolo:

Ratko Mladic processo video la giuria

Storie e Notizie N. 590
*Perché ci sono queste donne qui a ballare da sole? Perché c'è questa tristezza nei loro occhi? Perché questi soldati sono qui? I loro volti fissi come la pietra? Non riesco a capire che cos'è che odiano Stanno ballando con i dispersi Stanno ballando con i morti Ballano con quelli invisibili La loro angoscia è celata Stanno ballando con i loro padri Stanno ballando con i loro figli Stanno ballando con i loro mariti Ballano da sole, ballano da sole...

*Trad. dell'intro di They dance alone (Sting)


Condividi questo articolo:

Quello che non ho Fazio Saviano: La7 tutta per me

Storie e Notizie N. 589
Quello che ho, ovvero, che tutti abbiamo allorché accendiamo la tv sono gli eroi catodici, le star del piccolo schermo e gli affabulatori nazional popolari, sempre pronti ad esprimersi su tutto. Mai che uno se n’esca dicendo: “Scusate, ma su questo argomento sono ignorante…” Io, per esempio, sono totalmente impreparato sulla danza classica, per dirne una a caso. Ma anche di Formula Uno non capisco un’acca, per non parlare della caccia al tartufo, e potrei andare avanti. Prima non era così, dai. Ho adorato, anche per questo, gente come Massimo Troisi, che minimizzava oltre ogni limite la propria capacità registica e non dava una risposta seria che fosse una durante un’intervista. Perché? Semplice, perché era un uomo di cinema, regista ed attore, era un artista e l’artista trova giustappunto nell’arte il proprio modo per contribuire alla discussione. Per questo salta all’occhio e arriva al cuore prima di tutti gli altri: si tira fuori dalla mischia e si leva in alto, do…

Debito pubblico record 1.946 miliardi: fuori dall’Europa

Storie e Notizie N. 588
Caro Diario,
Sai la novità? Il debito pubblico del mio paese ha raggiunto il record di 1946 miliardi di euro.  Immagina se oggi… Immagina se il Portogallo, l’Irlanda, la Grecia e la Spagna uscissero dall’Europa… Se anche l’Italia abbandonasse l’Euro zona… Pensa, non esisterebbero più i PIIGS! Non più maiali* da allevare e poi sgozzare nelle mani dell’Europa delle banche E chissà, forse, quel giorno potremmo cominciare a costruire l’Europa della gente.
Il video:

*Pigs, in Inglese


Condividi questo articolo:

Suicidi in Italia 2012: la vera storia

Storie e Notizie N. 587
C’era una volta il paese dei suicidi. Nel paese dei suicidi vi erano molte e varie tipologie di persone. C’erano i nullatenenti, suddivisi in due tipi, i visibili e gli invisibili, i primi ben riconoscibili in strada con il cartello implorante e il cappello affamato, e i secondi nascosti in casa, una casa vuota come il frigo, a difesa dell’ultimo valore rimasto, ovvero la dignità. C’erano i disoccupati, divisi a loro volta in speranzosi e disillusi, i primi in perenne ricerca del miraggio chiamato lavoro e i secondi oramai arresi innanzi all’assenza di uno stipendio. C’erano i pensionati, inutile dirlo, suddivisi in mantenenti e mantenuti, i primi costretti ad impiegare quasi l’intera pensione per contribuire alla sopravvivenza di figli e nipoti e i secondi - bruciata la medesima pensione in cartelle esattoriali, Imu e via tassando – sostenuti a loro volta da figli e nipoti. C’erano i precari, anch’essi divisi in due categorie, i cronici e i trombati, i primi perché …

Mitt Romney matrimoni gay no perchè è gay

Gay represso, ovviamente. La prova:




Condividi questo articolo: