Casse-toi riche con! Vattene ricco coglione

Storie e Notizie N. 632

Ebbene sì, nella terra della rivoluzione francese accade anche questo, se al governo vi è una coalizione di sinistra:

Trad. del titolo in copertina: Vattene ricco coglione!

Dall’articolo su Liberation di Renaud Lecadre e Yann Philippin:

Dopo lo scandalo causato dalla sua richiesta di ottenere, oltre alla propria cittadinanza il passaporto belga, Bernard Arnault, il proprietario e principale azionista del leader a livello mondiale nel campo del lusso, il gruppo LVMH (Louis Vuitton Moët Hennessy) ha dovuto negare a se stesso qualsiasi proposito di esilio fiscale per sfuggire alla futura imposta del 75% sul reddito degli ultra ricchi. “Io sono e rimango fiscalmente domiciliato in Francia”, ha dovuto dichiarare Arnault, “e, in quanto tale, terrò fede, come tutti i francesi, a tutti i miei obblighi fiscali…”

Immaginate quante copertine servirebbero nel nostro paese se ci fosse una tale tassa all’orizzonte. Ma forse, per arrivare a tanto, dovremmo fare prima una rivoluzione anche da noi…




Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Commenti

  1. e ha anche sposato la bella Salma Hayek oltre a mettere incinta una bella modella.... sì la spending rewiew dovrebbe cominciare dalla casta in Italia e dalla Chiesa, in Francia il 1789 ha significato qualcosa magari non molto oggi ma sempre un po' di più che qui

    RispondiElimina

Posta un commento