Gaza, giovane si da fuoco: protesta per condizioni di vita

Storie e Notizie N. 626


Il mio nome è Mohamed Abu Nada e avevo diciotto anni.
Vivevo a Gaza e tutti voi sapete perfettamente cosa significa.
Mio padre mi ha chiesto Giovedì scorso di andare a cercare un lavoro perché lui non ce l'ha e non abbiamo alcun mezzo per vivere.
Non ce l’ho fatta e la disperazione ha vinto su di me.
Così ha fatto il fuoco.
Sono morto, adesso.
Vi prego, non lasciate che la mia morte sia stata inutile…

Il video:






Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Nessun commento:

Posta un commento