Le minacce alla libertà di opinione iniziano a fare effetto



Le minacce del nostro premier alla libertà di opinione iniziano già a fare il loro effetto.
Il sito Destralab.it, ovviamente di parte, scrive or ora che post come il mio ultimo nella rubrica Storie e Notizie (in cui, ricordo, racconto solo storie, cioè pura invenzione, intorno a notizie pubblicate sui media) in un paese civile non dovrebbero essere consentiti a nessuno, blogger o non blogger.
Cominciamo bene…

5 commenti:

  1. la mia non è una minaccia, è solo un opinione che confermo qui. Ritengo che non sia consentibile a nessuno (blogger o non blogger) di inventarsi telefonate e di pubblicarle sul web o sulla carta sstampata che sia. ciao destralab

    RispondiElimina
  2. Io invento storie e le scrivo dove voglio, o perlomeno, dove mi è permesso farlo. Le mie sono storie, fiction, non fatti. Il problema nasce quando la stampa, che invece dovrebbe pubblicare fatti, racconta storie spacciandole per notizie vere. Ciò nonostante abbiamo entrambi il diritto di farlo, poiché, fino a prova contraria, viviamo in una democrazia…

    RispondiElimina
  3. ripeto che non era una minaccia la mia, solo un'opinione. E' ovvio che sei padronissimo di fare quello che ti pare e proprio perché siamo in una democrazia io padronissima di sostenere che nei paesi civili queste cose non sono consentibili. Senza per questo essere additata come la solita fascista che attenta alle libertà di alcuno. Hai una visione decisamente personale dei diritti democratici tuoi e degli altri. Io ho fatto una ricerca su google, sono arrivata da te e ho letto il pezzo, dove da nessuna parte viene chiarito che è una storia inventata. E ho scritto il commento linkandoti. riciao

    RispondiElimina
  4. e hai sentito la necessità, infatti, di chiarirlo e scriverlo in modo visibile nel post di "accusa" a chi attenta alle tue libertà:
    (in cui, ricordo, racconto solo storie, cioè pura invenzione, intorno a notizie pubblicate sui media)
    bye

    RispondiElimina
  5. Be', se è per questo, è scritto pure nella presentazione: sono solo uno che scrive e racconta storie.
    La puoi leggere all'inizio del mio blog, il quale non è una testata giornalistica...

    RispondiElimina