Il Lodo Alfano ora cancella pure i brufoli

English

Storie e Notizie N. 215

Leggo stamani – senza più sorpresa, oramai… - che nel PdL stanno studiando una modifica per il Lodo Alfano al fine di renderlo retroattivo, sia per il premier che per i ministri.
Uno scudo invincibile contro i nemici della democrazia.
Un filtro magico che protegga i buoni dai cattivi.
Un’arma segreta invincibile nelle mani del bene che sconfigga una volta per tutte l’impero del male.
Vediamola nel dettaglio…

La Storia:

Tremate, giudici comunisti.
Arrendetevi, giornalisti faziosi.
Rosicate voi tutti, invidiosi del popolo della libertà assoluta.
La guerra è finita, tutto è compiuto.
Il super Lodo Alfano è alle porte.
La profezia si sta avverando: un Lodo per domarli, un Lodo per trovarli, un Lodo per ghermirli e nel buio inchiappettarli.
Anzi, anche alla luce del sole, tanto non succede nulla.
Siamo invincibili, siamo belli, pieni di figa e voi avete perso.
Perché noi non siamo fessi come Frodo.
Un’arma così non la gettiamo nel vulcano, mica siamo in una favola, qui.
Questo Lodo metterà fine ad ogni conflitto tra di noi.
Vedrete che col tempo lo apprezzerete anche voi.
Ma non siete stanchi di stare sempre a parlare male di Berlusconi e i suoi compagni?
Vedete qual è la libertà che abbiamo noi e che voi non avete?
Noi possiamo chiamarci anche compagni - anzi, possiamo chiamarci come cazzo ci pare - e voi no, altrimenti litigate.
La nostra superiorità è tutta lì.
Eppure rompete ancora con le vostre manifestazioni, proteste sul web, raduni, dirette e proclami vari.
Ma che cosa è cambiato finora?
Silvio è diventato ancora più ricco e voi… voi siete ancora lì a sbavare.
Il paradosso è che la maggior parte di voi lavorano per lui, più o meno indirettamente.
Pubblicate con lui, fate film grazie a lui, mangiate e vi arricchite grazie a lui e poi vi lamentate perché dovete rimanere nel personaggio.
Per questo il nostro Lodo farà più bene a voi che a noi.
Si tratta di uno scudo perfetto, impenetrabile e soprattutto eterno.
Sì, avete capito bene.
Una volta approvato anche la più piccola pendenza che riguardi in qualche modo il premier e i suoi ministri verrà cancellata.
Non stiamo parlando solo dei processi, ovviamente.
Ogni macchia, ciascuna ragione di cui dolersi, presente o passata, verrà eliminata.
La nota sul registro di Bondi che alle medie, durante la lezione di lettere, tirava le caccole in testa ai compagni scomparirà all’istante.
La Russa, che alle superiori veniva deriso per il suo prominente naso, vedrà la propria memoria riscritta e non si sveglierà più di notte di soprassalto alle grida di Ignazio er nasone.
E che dire di Bossi? Si ritroverà improvvisamente la laurea tanto inseguita appesa in salotto, con tanto di lode, anzi, di lodo.
Calderoli, vedrà scomparire la squadriglia di brufoli che lo tormentava da ragazzino dalle foto d’infanzia che nasconde nello scatolone sotto il letto.
Solo le foto, eh? Tutto il resto rimane.
No, giusto per tranquillizzare il ministro.
E lui?
Be’, con Silvio c’è rimasto poco da fare.
Una volta che il Lodo sarà retroattivo mi chiedo che cazzo ci stiamo più a fare qui tutti noi…



Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Nessun commento:

Posta un commento