Video canzone live La libertà

La libertà (testo e musica di Alessandro Ghebreigziabiher - chitarra e arrangiamenti di Roberto Moreschi)





C’era una volta un uomo che non parlava mai
E ci osservava da lontano
Persi nei suoi capelli gli occhi di quello che
Non piange mai per ciò che è stato
Alto tre metri o più senza complessi ma
Con tanti sogni nella mano
Lui porta una giacca scura con mille tasche blu
Ma senza un soldo da cercare

Lui scrive e non griderà
Lui scrive e non griderà
Lui scrive e non griderà

E’ la libertà quella di avere solo guai
E’ la libertà quella di avere solo dei guai
L’uomo con un destino scritto da una tribù
Che prega gli alberi di notte
Non lascia mai tracce indietro quando lui passa e va
Ma è vivo sempre nei ricordi
Ha un cuore con una voglia di fragole e verità
Che non sopporta l’illusione
Un tic che segna il tempo
Di quando comincerà una danza senza fine

Lui scrive e non griderà
Lui scrive e non griderà
Lui scrive e non griderà

E’ la libertà quella di avere solo guai
E’ la libertà quella di avere solo dei guai

Leggi la recensione su The Music Blog


Visita le pagine dedicate ai libri:
 



Altre da leggere:

Nessun commento:

Posta un commento