Blocco Tir Movimento Forconi spiegazione New York Times

Quale onore. Il New York Times mi ha scritto stamani per avere informazioni sulle proteste del Movimento dei forconi:

Storie e Notizie N. 515

NYT: Hello, the Pitchforks Movement from Sicily paralyzed Italy…
Blog: Scusi… potrebbe parlare nella mia lingua? Sa, questo è un blog italiano.
NYT: Certo, dicevo, il Movimento dei forconi dalla Sicilia ha paralizzato l’Italia…
Blog: In effetti il recente blocco dei tir, con ben cinque giorni di sciopero, rischia veramente di mettere in ginocchio le strade del mio paese.
NYT: Abbiamo letto che il movimento siciliano è formato da cittadini comuni, gente che lavora, come agricoltori, pastori, allevatori e autotrasportatori, questi ultimi poi operanti su tutto il territorio nazionale.
Blog: E’ esatto.
NYT: Da quanto leggiamo sui vostri quotidiani, pare che la protesta si stia espandendo anche in altre regioni, come la Calabria, la Campania, l’Abruzzo e la Sardegna.
Blog: Eh già.
NYT: Però la ribellione è partita dalla Sicilia, giusto?
Blog: Sì, è giusto.
NYT: Parliamo delle cause di tale imponente sommovimento popolare, ispirato addirittura ai Vespri siciliani.
Blog: Parliamone.
NYT: Immagino che in Sicilia il movimento dei forconi si sia finalmente sollevato per protestare una volta per tutte contro la mafia.
Blog: No, non c’entra la mafia. Ovvero… non si tratta di una protesta contro la mafia.
NYT: Ah no?
Blog: No.
NYT: Allora sarà sicuramente una protesta per denunciare a gran voce l’urgenza di risolvere il problema della siccità, il dramma della mancanza d'acqua.
Blog: No, non è così.
NYT: Ah, ho capito. E’ la disoccupazione, l’altissimo tasso di disoccupazione, avrei dovuto pensarci prima.
Blog: No, non è nemmeno la disoccupazione.
NYT: E’ per caso la malasanità? Una piaga enorme.
Blog: No, la protesta non riguarda la malasanità.
NYT: L'analfabetismo a livelli record?
Blog: No.
NYT: L'abusivismo edilizio, responsabile tra le altre cose delle terribili tragedie in occasione di frane e alluvioni?
Blog: Neppure.
NYT: Senta, me lo dica lei che facciamo prima.
Blog: In sintesi, le ragioni della protesta hanno a che fare con i vari rincari decisi dal governo Monti su gasolio, ticket autostradali e Irpef.
NYT: Oh…
Blog: Be’, sono sempre motivi importanti.
NYT: Certo, però, anche la mafia, la siccità, la disoccupazione…
Blog: Ah, ma non si preoccupi. Non appena avranno ottenuto quello che vogliono, vedrà che – già che ci sono – chiederanno anche il resto.

La Notizia (Corriere della sera): Blocchi dei Tir, Italia stritolata.

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

1 commento:

  1. Chiederemo anche il resto se (non) ci arresta... il tempo.
    Ciao!

    RispondiElimina