Redditest online 2012 domande risposte elenco deputato

Storie e Notizie N. 805

Immaginiamo che io sia un parlamentare medio nostrano e che mi convinca a scaricare il Redditest, il programma per il calcolo del reddito dal sito dell’Agenzia delle entrate.
Effettuato il download, ovviamente gratis dalla connessione wireless della Camera, e installatolo sul pc gentilmente donatomi dalla società di informatica al cui proprietario ho promesso agevolazioni varie, lo avvierei con curiosità.
Ipotizziamo che sia single e che con celerità compili la parte sui dati anagrafici.
Arriverei così spedito alla sezione sui guadagni.
Allora… sì, stipendio mensile.
Beh, il mio non si chiama proprio stipendio, mica sono un lavoratore qualunque. Io presto un servizio nobile alla comunità, indi per cui percepisco un’indennità, la quale ad oggi ammonta a 5.246,54 euro.
Sto per inserire la cifra, allorché mi sovviene che in qualità di rimborso spese per il soggiorno a Roma, ovvero Montecitorio, ricevo anche una diaria di 3.503,11 euro.
Eh, quel che è giusto è giusto.
Così, sto per passare alla prossima domanda quando, parlando proprio di rimborsi, mi rammento che non stavo considerando l’altra cifra che mi becco per la copertura delle faticose e dispendiose consulenze che offro, nonché ricerche varie, la gestione dell'ufficio, l’utilizzo di reti pubbliche di consultazione di dati, i convegni e soprattutto il sostegno delle mie preziose attività politiche.
In sintesi, altri 3.690 euro.
Ovviamente, non vi parlerò dei 3.323,70 euro che mi bonificano ogni tre mesi per viaggi e spostamenti e i 3.098,74 euro annuali per le telefonate.
Non c’è la voce nel Redditest, che cappero volete da me?
Se è per questo non c’è neppure quella sulle bustarelle…
Uhm, forse quest’ultima la cancello, ignoratela.
Dopo circa tre ore, riesco a completare la parte riservata alle abitazioni.
Capirete, tra appartamenti che so di possedere e quelli che mi pagano a mia insaputa, il calcolo non è affatto semplice.
In circa altre quattro ore riesco anche a rispondere alle domande sulle spese, ovvero acquisti vari, ecc. e finalmente giungo al responso: evvai, bollino verde!
Questo significa che non sono un possibile evasore e che quello che guadagno giustifica quello che spendo.
Certo, qualcuno tra voi potrebbe pure obiettare esclamando un deciso e ti credo.
Lo capisco, con quello che mi pagano per non fare un'emerita ceppa e con tutto quello mi danno gratis ci mancherebbe pure che evadessi il fisco…


Altre da leggere:

Commenti