Manovra salva Italia: furto di 635 euro a famiglia

Quando rubi da un autore è plagio; quando rubi da tanti è una manovra finanziaria…” (libero adattamento di un aforisma di Wilson Mizner)

Storie e Notizie N. 482

Passiamo ora alle notizie di cronaca.
La famiglia Rossi è stata rapinata nella notte. I ladri hanno portato via ben 635 euro sotto gli occhi dell'intero nucleo familiare, inerme di fronte alla prepotenza dei malfattori.
Non si tratta di una somma enorme ma per i Rossi è stato un duro colpo.
Mario e Francesca hanno due bambini, rispettivamente di sette e due anni.
Mario è in cassa integrazione e la sua compagna lavora come precaria in un call center. Sono in affitto e il prezzo di quest’ultimo è stato da poco aumentato dal padrone di casa.
E’ la crisi”, pare abbia detto, la giustificazione per tutto, oramai.
“Questa è una rapina”, sembra infatti abbiano esclamato i ladri entrando in casa, aggiungendo subito dopo: “Scusate, è la crisi.”
Tornando alla famiglia derubata, essa va avanti con circa 1500 euro al mese. Tra i 1000 e i 1200 vanno via con l’affitto e le spese e, se anche la matematica non è una presa per i fondelli, ai nostri rimangono tra le 300 alle 500 euro al mese per campare.
Capirete che per una coppia che deve sopravvivere e sfamare due bambini con in media 400 euro mensili, un furto di 635 euro è una vera botta. Anzi, come si dice in gergo ferroviario, è una violenta tranvata.
Intervistato dai nostri inviati, Mario ha rilasciato questa eloquente dichiarazione: “No, dico ma porc… BIP li morta… BIP eh che ca… BIP! Ma proprio da noi dovevano venire a rubare? Non potevano andare da qualche riccone con la villa e la barca?!”
Francesca non ha voluto parlare. Per la verità non è stata molto cortese poiché sempre uno dei nostri inviati le ha chiesto come si sente dopo questo furto. Lei è rientrata in casa ed è emersa urlante con un voluminoso oggetto contundente in mano.
Forse un mattarello o una mazza da baseball, le immagini sono confuse.
Ad ogni modo, comprendiamo lo stato d’animo della poveretta, in evidente stato di shock.
Un attimo, mi chiamano dalla regia…
Sì…
Sì…
Ah…
Sì.
Scusatemi, c’è un aggiornamento. A quanto pare il furto è stato subito non solo dai Rossi, bensì da ogni famiglia italiana e che il furto stesso non sia tale, piuttosto un’indispensabile manovra per salvare il paese dal baratro.
Chiediamo scusa ancora per l’equivoco.
Che volete farci, è la crisi


La Notizia (Corriere della sera): “La manovra costerà 635 euro a famiglia”

Storie e Notizie: storie, frutto della mia fantasia, ispiratemi da notizie dei media.



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

Commenti