Agenda

Novembre 2017, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo
Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni

Padre Cecile Kyenge spiriti maligni Calderoli video: spiriti protestano

Storie e Notizie N. 977

Il video del papà del ministro Kyenge, che nelle vesti di capo tribù compie in Congo un rito per
sostenere la figlia, spesso e volentieri vittima di gratuiti attacchi nel nostro paese, e per liberare Calderoli dagli spiriti maligni pare destinato a diventare virale.
Indi per cui, per mera obiettività, mi accingo a dare voce ad una delle parti in causa, ovvero gli spiriti maligni, a loro dire invocati ingiustamente…

Noi spiriti maligni non ci stiamo.
No, stavolta no.
E’ vero, spesso siamo lieti di venire additati quali responsabili delle vostre malefatte.
Quando la colpevolezza è indubbia e anche laddove non lo sia.
Perché, come si dice, basta che se ne parli, a noi va bene.
E' tutta pubblicità.
Tuttavia, c’è un’eccezione che conferma la regola e, credeteci sulla parola, questo è il caso.
Capiamo le buone intenzioni del babbo, ma la verità questa volta va detta.
Veniamo ai fatti.
Noi spiriti malefici l’avevamo notato quel Calderoli, è vero, non lo neghiamo.
Eh, dal momento che ha aperto bocca e gli ha dato fiato abbiamo capito subito che avrebbe potuto essere un ospite preferenziale.
Anzi, tutta la Lega Nord in blocco, ad esser sinceri.
Il problema è emerso dopo.
Ovvero, c’è del marcio in Padania.
O del vuoto, ma questa si capisce tra poco.
Come è prassi, noi spiriti aleggiamo sulla vittima predestinata, facciamo qualche apparizione notturna, che so, il classico rumore sotto il letto, le unghie sul comò, il vento gelido in camera.
Le solite cose, insomma.
E già lì ci siamo inquietati, ecco.
Andateci voi, di notte, a casa di Calderoli, mentre dorme col pigiama verde e poi vediamo.
Ciò nonostante, siamo spiriti maligni, mica mammolette e non ci siamo arresi.
Al momento propizio, mentre il nostro sonnecchiava con la bocca aperta, siamo entrati.
E cosa abbiamo trovato?
Niente, nulla.
Lo giuriamo, è vuoto, non c’è niente.
Per sicurezza abbiamo controllato pure Borghezio e pure lì zero.
Vuoto cosmico, senza scherzi.
Così ce ne siamo andati, scusate, che avremmo dovuto fare?
Noi siamo spiriti, abbiamo bisogno di qualcosa in cui insediarci, anche il più esile brandello di cervice in cui alloggiare ci deve pur essere, cappero.
Adesso Calderoli non se l’abbia a male.
Noi spiriti maligni non siamo razzisti.
E’ che il tipo e tutti quelli come lui non hanno alcun bisogno di noi.
Fanno tutto da soli.
 



Altre da leggere:

Commenti