Agenda

Novembre 2017, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo
Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni

Storie di donne

Storie e Notizie N. 1444

Oggi è l’International Women’s Day 2017…

Guardami.
Sebbene io sia molto di più di ciò che vedi.

Cancellami.
O perlomeno, dimenticami.
Se l’uso è stato illecito o comunque ingannevole.
Tuttavia, avvicinati, se proprio devi, ma solo per capire davvero cosa si nasconda.
Dietro forme e colori.
Ammirami, non posso di certo impedirtelo.
Ma fallo con discrezione.
Sogna di me, e anche questo è tua libertà.
Ma non incolparmi.
Per incubi o insonnie.
Non incolparmi affatto, se vuoi mostrar la giusta misura.
Mettimi pure lì, dove ogni occhio prima o poi finisce per cadere, ma non ferirmi neppure col pensiero.
Consideralo pure un inizio.
L’anticamera di un primo appuntamento.
E il mattino che indica la retta via al buon giorno.
Ma trova il coraggio per aprire il cuore e soprattutto il cervello, oltre agli occhi e a tutti gli altri sopravvalutati sensi.
Salvami nella tua memoria.
Ma per aver cura del ricordo, giammai per abusarne a tal punto da ritenerlo di tua proprietà.
Esprimi il tuo apprezzamento e fallo con garbo.
Ma non sentirti in diritto di giudicare.
Le sole due dimensioni che la tua ingenua
immaginazione riesca a disegnare.
Confrontami pure con i miraggi del passato.
E quelli del futuro.
Ma impara a distinguerli dal presente.
Che vibra e respira accanto a te.
Ora.
Ciò malgrado, non fidarti dell’effetto del momento.
Dell’involucro dai contorni perfetti.
E della luce priva di ogni refuso dell’anima.
Perché è facile fingere.
E altrettanto credere alle finzioni.
Fidati piuttosto di quel che non potrò mai darti.
Di tutto ciò di cui puoi solo innamorarti senza capire mai appieno.
Senza toccare e né vedere.
Con il rischio di deludere.
Con la possibilità di render felice.
Perché è difficile convincerti al buio.
E lo è altrettanto credere alla verità.
Ovvero, che io non sono mai stata una donna.
Ma solo l’immagine che ti sei creato…


Compra il mio ultimo libro, Elisa e il meraviglioso degli oggetti 
Leggi anche il racconto della settimana: Chi è che piange?
Leggi altre storie di donne
Vieni a vedermi a teatro nella commedia Curami 
Ascolta la mia canzone La libertà
Guarda un estratto del mio ultimo spettacolo E' incredibile quello che una piccola luce può fare

Visita le pagine dedicate ai libri:
 

Commenti