Storie sui diritti umani: la favola di Rajia

Storie e Notizie N. 1010

Leggo che un ricercatore sardo, Franco Lisi, ha inventato il motore ad urina, peraltro approvato da Legambiente, con un netto risparmio sui corrispettivi a benzina.
Sembra una favola…

E’ finita, Fuad.
Stavolta è davvero finita.
La guerra.
Scrivilo pure, ma traduci missione.
Di pace per tutti tranne che per noi.

Basta piangere, amore mio.
E’ finita.
Stavolta è finita e lo dobbiamo proprio agli alleati.
Spesso sono i peggiori tra i nemici, perché gli basterebbe schierarsi per una volta dalla parte giusta e quella volta darebbe vita a un’altra storia.
Una favola.

Ridi, figlio mio.
Perché oggi ti racconto proprio una favola.
Sono sicuro che la amerai.
Uno di quei racconti assurdi, dove tutto sembra impossibile ma vorresti disperatamente che fosse vero.
Non ogni cosa.
Anche solo una pagina.

Caro Fuad, ascoltala.
Perché solo l’inizio vale il prezzo del biglietto.
Anzi, è gratis.
Come la pipì.
Sì, ridi, lo so.
Fa ridere.
Eppure questo dice la fiaba.

C’era una volta un mondo dove le auto andavano a pipì.
Già, sul serio.
La macchina si fermava? Allora il papà prendeva la bottiglia con l’acqua.
Poi beveva, tanto, tantissimo.
Abbastanza da fermarsi e riempire il serbatoio.
E via, di nuovo in viaggio.

No, non piangere, Fuad.
So bene che il tuo papà non c’è più.
Dannato petrolio.
Pensa alla favola e immagina se fosse vera.
La nostra terra smetterebbe all’istante di far gola al mondo.
Perché chi sarebbe capace di bruciare milioni di vite per un pieno di pipì?

Sorridi, figlio mio.
E fate lo stesso anche voi, anime in pericolo volteggianti su terreni gravidi di carburante.
E’ finita.
Torniamo ad essere quello che eravamo.
Non più ribelli, terroristi, vittime.
Ma civili.
No, non più.
Solo gente che desidera vivere.

Almeno nelle favole va così.

Leggi altre storie di guerra
 

Visita le pagine dedicate ai libri di Alessandro: 
(Libri sulla diversità, libri sul razzismo, libri sulla diversità per ragazzi e bambini, libri sul razzismo per ragazzi e bambini, libri sull'adolescenza e romanzi surreali per ragazzi )

 



Altre da leggere:

Commenti