Storie sui diritti umani: Clochard cosa significa talvolta

Storie e Notizie N. 1154 

Talvolta.
Capita, talvolta.
Capita, che un clochard di 35 anni si addormenti all’aperto.
Spesso.
Capita spesso.
Capita, talvolta, che l’uomo scelga la feritoia di un ponte.
Prendi quello che, come Atlante con la sfera celeste, sostiene silente sulle spalle la ferrovia, a Ventimiglia.
Evitando, tra le altre cose, che i treni e le vite in viaggio precipitino sulle peraltro incolpevoli acque del fiume Roia.
Capita che il clochard, nonostante l’asperità del giaciglio e la pericolosità dell’improvvisato albergo, chiuda gli occhi e si arrenda al sonno.
Con nessuna speranza nella presunta alba in arrivo.
Spesso.
Difatti, capita spesso che essa non arrivi affatto.
Per l’asperità del giaciglio.
O per la pericolosità dell’improvvisato albergo.
E allora ecco che la macchina della sintesi informativa è pronta a frantumare tutto.
Centinaia di capitoli.
Paragrafi ridondanti, è normale.
Ma anche stralci che andrebbero riletti.
E riletti.
Parole, anche parole.
Pure una sola.
Banali o essenziali insiemi di lettere.
Come spesso.
O talvolta.
Senzatetto trovato senza vita.
Cadavere di clochard rinvenuto in strada.
Vagabondo morto per il freddo.
Questo è il risultato, il nuovo puzzle, il riassunto rapido e funzionale da leggere e dimenticare.
Dove leggere non è affatto scontato.
Capita, spesso capita ciò.
E diventa normalità per i più.
Leggi pure come il cinico sacrificio del quasi nel regno del 'quasi sempre'.
Nondimeno, come sperano molti tra gli ultimi di questo mondo, esistono per buona sorte altri regni oltre a questo.
Sulla terra, intendo.
Per buona sorte in vita, quindi.
Capita.
Talvolta, capita.
Capita che un clochard, anzi, no, un essere umano, addormentatosi nella feritoia di un ponte a Ventimiglia, sopra il fiume Roia, venga risvegliato da propri simili.
Per poi venire tratto in salvo da morte certa.
Spesso, non succede.
Capita, talvolta.
E anche solo per un talvolta.
Spesso.
Vale la pena andare a vedere come finisca la storia.
Stavolta.

Compra il mio nuovo libro, Roba da bambini, Tempesta Editore.
 


Altre da leggere:

Nessun commento:

Posta un commento