Storie di bambini: voi chi siete?

Storie e Notizie N. 1191 

Appena nata, un bimba è morta a causa di una crisi respiratoria sull’ambulanza, durante il tragitto verso Ragusa.
A quanto pare, negli ospedali di Catania non c’erano posti liberi.
Questa è la sua breve storia…

Mi chiamo Nicole e sono nata.
Qui, oggi.
Adesso.
Diciamo poco fa.
Pochissimo.
Non so nulla di voi.
Non ho idea di quel che avrei trovato.
Non so per voi cosa voglia dire la parola vita.
Nascere.
Aprire gli occhi e respirare.
Non necessariamente in quest’ordine.
Ma, l’ordine, cosa conta, in effetti?
Quale importanza potrà avere l’organizzazione del tempo e dello spazio laddove l’attimo che attraversi sia il primo?
Sono nata e questo conta, per me.
Per mia madre, per papà.
Ma voi, io non vi conosco.
Non sapevo chi avrei trovato là fuori.
A malapena ho capito che l’altra voce fosse quella di mio padre.
Ma cosa vale, adesso, quel che ho immaginato lì dentro?
Quando la luce che incontri non è più quella che hai solo sognato ti accontenti di tutto e di tutti.
Sei, come dire, disposta a fidarti.
Occhi oscurati o dischiusi, pronta ad accogliere il tocco di mani estranee.
E a condividere il battito del cuore con degli sconosciuti.
Che un istante dopo non lo sono più.
Altrimenti, come pensate che abbia potuto iniziare ad amare colei che mi ha messo al mondo?
Lei era il poco dentro e un istante dopo il tutto fuori.
Ma voi, al di là dei confini di coloro che mi generarono, non so chi siate, davvero.
Perdonate, non ne ho avuto il tempo.
Ecco perché non posso dire di apprezzarvi.
E neppure di condannarvi.
Non so, come non saprò mai, cosa sarei stata per voi.
Una cosa però la so.
Che non c’è stato posto per me.
Deve esserci qualcosa di sbagliato alla partenza, allora.
Avevo capito che là fuori avrei trovato i miei simili.
I vivi.
Ma se non esiste un posto per chi è appena arrivato.
Da lontano come da vicino.
Allora mi chiedo, voi, chi siete?

Compra il mio ultimo libro, Roba da bambini, Tempesta Editore.

Leggi altre storie di bambini. 


Altre da leggere:

Nessun commento:

Posta un commento