Agenda

Sabato 13 Gennaio 2018, Spettacolo teatrale e musicale in occasione dell'uscita del romanzo Carla senza di Noi, Graphofeel Edizioni, Libreria Ubik – Via Adige 2, Monterotondo (RM) - Ingresso libero

Quando gli eroi hanno bisogno di noi

Storie e Notizie N. 1527

L'annuncio che l'amministrazione Trump sta valutando di cancellare il divieto degli Stati Uniti sulle importazioni di zanne d’elefante dallo Zambia e lo Zimbabwe minaccia direttamente la vita dei ranger dei parchi africani, i quali hanno il compito di proteggere gli animali e i loro ecosistemi.

Io ho una mamma.
E un papà.
Questo sarebbe già tanto.
Quasi tutto.
Io ho una mamma, un papà e, se ogni cosa va per il verso giusto, un giorno avrò anch’io i miei poteri.
No, quale mutante? Sono sempre me, dal giorno alla notte e va bene così.
Volare?
Magari…
Magari potessi come quello dei cartoni, ma qui, nel mondo reale, il peso si sente tutto, senza scherzi.
Hai voglia a disegnar le orecchie senza risparmio e manipolare il tutto su quei truffaldini ordigni che chiamate computer.
Un salto è il massimo e non mi lamento.
Perché so che poi torno giù, da loro.

A ogni modo, mi riferivo alle mie zanne, cos'altro, altrimenti?
Il perché di cotanta felicità per tale normalità del vivere?
Primo, normale non lo è affatto, ma qui ci torno.
Secondo, la gioia per l’essenziale è un dovere per quelli come il sottoscritto.
Vite che hanno altrettanti genitori, oltre a quelli degnamente putativi.
Coraggio e dedizione, i loro nomi.
Fusi in una sola vita, di donna e madre, a cui i miei e io dobbiamo presente e futuro.
Ecco perché sono qui.
Ecco perché inaspettatamente parlo e scrivo.
Perché laddove si decida di violare i limiti concessi dalla natura, be’, è meglio farlo come si deve, giusto?
Esnart, sto parlando di lei, Esnart Paundi, la ranger dal cuore indomito che è stata uccisa dai bracconieri sette anni addietro, lasciando orfani i propri cuccioli.
Anime adorate, segnate da un più e un meno che fanno tutta la differenza del mondo.
Questa è la loro normalità, più sfortunati, indubbiamente, e con un eroe in meno accanto.
Perché questo è ciò che rende un prode degno di esser celebrato negli anni a venire, non è così?
Ardimento unico, nel mettere al mondo ben cinque figli, in un tempo e un luogo
che tutto sa fuorché di prospettive semplici all’orizzonte, e abnegazione assoluta, nello scegliere altresì come missione quella di proteggere noi altri dai venditori e i compratori di sanguinolente illusioni verniciate di bianco.
Dicono che abbiamo una memoria straordinaria, un tratto tipico della nostra specie.
Un altro potere, quindi.
Sarà.
Eppure, credo che le persone come Esnart raccontino con la loro stessa vita qualcosa che non può essere ignorato.
Non si può lasciare che la Storia scriva vite di questo tipo come se ciò fosse accaduto invano.
Gli eroi vanno e vengono, certo, nel silenzio, il più delle volte.
Eppure, siamo noi che abbiamo la possibilità di rendere i loro poteri un dono, piuttosto che solo una disgrazia per chi resta.
Noi che dobbiamo loro ciò che siamo e, più di ogni altra cosa, quel che rende l’umanità migliore.
Non comprate più monili dai crudeli mercanti di morte.
Smettete di ascoltarli.
E di votarli.
Non sarebbe male come inizio.


Compra il mio ultimo libro, Carla senza di Noi
Leggi anche il racconto della settimana: Ultimatum
Leggi altre storie sugli elefanti
Ascoltami cantare con la band
Guarda un estratto dello spettacolo Carla senza di Noi  

Visita le pagine dedicate ai libri:
 

Commenti