giovedì 24 ottobre 2019

Trentanove

Storie e Notizie N. 1667

Sono cinesi i 39 trovati morti mercoledì in Inghilterra su un camion, dei quali si ignorava la provenienza. Sì, ora sappiamo che sono cinesi.

Trentanove.
Il trentanove fa notizia, perché i numeri contano. I numeri sono fatti e nessuno li può discutere o manipolare.
Ma dipende, è chiaro e, ogni tanto, va ricordato.
Prima di tutto, trentanove calciatori.
Tutti campioni, tutti fuoriclasse. È la classifica dei migliori. Anzi, no, è la rosa al completo della squadra del cuore, con tutti i nuovi acquisti, soprattutto l'ultimo arrivato, la stella, che prenderà il posto  del vecchio capitano
nei sogni dei tifosi.
D’altra parte, a trentanove anni mica puoi pretendere di poter sgambare ancora da porta a porta senza batter ciglio, ecco.
Di seguito, le trentanove fidanzate delle star sul campo. Le inevitabili bellezze che scintillano sugli spalti o che sbucano all’improvviso tra i profili Instagram dei consorti a rubare iscritti e like.
Poi, che altro? In ordine sparso, giammai di importanza, trentanove assenze in un solo mese al parlamento europeo dell’ennesimo politicastro che ha costruito la sua fortuna spacciando balle per infangare il vecchio continente.
Ancora, trentanove concorrenti all’isola dei formosi, e ne resterà solo uno. Peccato, sono comunque troppi. Non si potrebbe eliminare la paccottiglia in blocco?
A seguire, la
trentanovesima versione del cellulare dei tuoi sogni, che avrà tutto quello che non c’era prima, ma sempre meno di quello che ti costringeranno a comprare domani, domani e domani l’altro.
È importante comunque, è tutto importante, prendi nota, ascolta e non distrarti, che poi il sistema ti interroga e non puoi farti trovare impreparato sulla popolar lezione.
Cosa? Trentanove pollici? Scherzi? La tv è il tuo orizzonte e merita spazio. Due volte trentanove, caso mai. I nostri programmi li devi vedere in grande, sempre più in grande, altrimenti ti accorgi di quello che si trova fuori dai bordi.
Di conseguenza, ben trentanove muri sono in progettazione sui nostri confini, i soldi son stati stanziati, gli accordi stabiliti e le strette di mano già sancite. Perché le promesse di paura ci vuol poco a mantenerle. È il coraggio a richieder tempo e di quest'ultimo ne abbiamo poco.
Tutt'al più trentanove secondi, il massimo d’attenzione che necessita ogni sproloquio saturo di menzogne sui derelitti di questa terra, tra uno spicchio di social bacheca e un clippino durante l’aperitivo con gli amici.
Solo trentanove, neppure quaranta, a commentare la vita con il cervello staccato e il cuore mai connesso, a ululare la propria miseria innanzi alle diversità del mondo, che sia dagli spalti piuttosto che dal finestrino di un auto, a portare in piazza rumore mescolato a ignoranza ed ecco che i pochi diventano la gente, il popolo, la cittadinanza intera.
Perché è vero che i numeri sono fatti e non si discutono, ma vale solo se hai almeno uno straccio di idea di quanti siano, trentanove.
Altrimenti, perfino il più sgradevole dei tizi immaginabili diviene in grado di convincere i più, che i meno che lo sostengono sono la maggioranza.
Tuttavia, ne parliamo, siamo sempre lì sul punto all’ordine del giorno del gruppo di WhatsApp, a meno che tu non voglia restar mero pubblico delle altrui farneticazioni.
Nel caso invece tu tenga a esser partecipe del collettivo delirio, sappi che il noto cuoco ha detto che il risotto prevede trentanove funghi, l’ha detto lui che è uno chef stellato, mica tua nonna.
Anche se tua nonna era davvero brava ai fornelli, vero? Lo so, ti capisco, è tutto molto confuso. Ma questo è tutto, non c’è altro, il resto non conta, anche se si può contare

declamando le cifre da uno a trentanove, distrattamente, come se fossero dei corpi senza vita su un camion. Probabilmente migranti, la dicitura a margine, a sottolineare l’appartenenza a quest’ultimo. 
Infine, arriva il chiarimento a spiegare il totale.
Cinesi, sono cinesi, i morti sono cinesi.
Ah, cinesi.
E via, a ricominciar dall’inizio.


Iscriviti per ricevere la Newsletter per Email

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti offensivi e lesivi della dignità altrui verranno immediatamente cestinati.
Inoltre, per favore, evitate di far perdere il mio e il vostro tempo sperando di veder pubblicati messaggi Spam o promozionali.
Grazie!