Passa ai contenuti principali

Tra Israele e Palestina: storia di una guerra che si combatte con la pace Rap

Questa è la storia di una guerra che si combatte con la pace

Perché chi osserva da lontano e sul divano giace

È il solo al mondo che di metter fine all’odio può esserne capace

 

C’era una volta una città culla di spiritualità

Che è di tutti o di nessuno questa è la verità

Ma nel regno degli umani non è così che va

Ciò che vale vita e morte è l’esclusiva proprietà

 

E allora che sia guerra senza tregua e senza scampo

E io ti uccido e ti combatto e se resisti io ti sfratto

E io ti lancio cento razzi vediamo ancora se mi cacci

E io mi copro con lo scudo e con i missili ti ammazzo

 

E io mi carico di bombe e sulla via mi faccio esplodere

E io mi prendo altri quartieri e ti cancello dalla mappa

E io la mappa la riscrivo e in quella striscia io ci vivo

E io ti stacco la corrente e lascio al buio la tua gente

 

E io ti odio ancor di più perché l’hai voluto tu

E io mi cibo del tuo odio per strappare qualche voto

E io mi appello alle Nazioni Unite dalla pace e la giustizia

E io mi faccio una risata perché l’America è mia alleata

 

E allora che sia guerra senza tregua e né rimpianto

E io ti ammazzo e ti combatto e se non muori poi ti sfratto

E io ti brucio coi miei razzi vediamo ancora se non scappi

E io mi copro con gli scudi e con i missili ti uccido

 

E io mi vesto di esplosivi e sulla via divento bomba

E io mi prendo la tua casa e ti cancello dalla terra

E io la terra la riscrivo e in quella striscia io rinasco

E io ti tolgo pure l’acqua per far morire la tua gente

 

Perché tanto al mondo intero che ci guarda indifferente

Della tua guerra e la tua pace non gliene è mai fregato niente... 


Iscriviti per ricevere la Newsletter per Email

Il mio ultimo libro: A morte i razzisti

Commenti