venerdì 28 ottobre 2011

Detenuto suicida a 48 ore da libertà


Il ministro della giustizia, invece di pensare alle intercettazioni e ai processi del presidente del consiglio, non dovrebbe fare qualcosa per le condizioni inumane in cui migliaia di persone vivono nelle nostre carceri?



Condividi questo articolo:
Condividi su FacebookCondividi su OKNotizieCondividi su TwitterCondividi su Friendfeed

3 commenti:

  1. Una specie di disperazione sociale totale, una volta in galera vieni distrutto, altro che rieducato.

    RispondiElimina
  2. @Francesco: Se poi ti leggi questo (http://www.inventati.org/fenix/db_news/dettaglio_news.php?nId=143) sebbene risalga al 2006, ti fai un'idea della rieducazione...

    RispondiElimina
  3. sono morti che passano nel buio

    RispondiElimina

I commenti offensivi e lesivi della dignità altrui verranno immediatamente cestinati.
Inoltre, per favore, evitate di far perdere il mio e il vostro tempo sperando di veder pubblicati messaggi Spam o promozionali.
Grazie!